Crea sito
READING

Una di noi: Liz Prince, fumettista di Boston

Una di noi: Liz Prince, fumettista di Boston

liz princeUna delle mie ultime scoperte in fatto di fumetto autobiografico è la dolce pasticciona Liz Prince. Praticamente “una di noi”. Nata nel 1981 a Boston (e tuttora ivi residente) Liz, che ha cominciato a far girare i suoi fumetti una volta terminato il liceo, è autrice del libro Will You Still Love Me If I Wet the Bed? (Top Shelf, 2005 – vincitore di un Ignatz Award come “outstanding debut”), che racconta ironicamente, a tratti in modo sguaiato, la quotidianità di una coppia ed è stato definito da precedenti recensori come “il libro perfetto per coloro che amano le storie autobiografiche a fumetti con un lieto fine” (eccomi qui! Ciao a tutti!)
Ma dato che mi vanno bene anche i finali tristi, cito subito il nuovo titolo Alone forever (avete presente il noto meme? Eccolo capovolto): edito ancora una volta da Top Shelf, uscirà negli US e Canada nel febbraio 2014, descrive la perfetta altra faccia della medaglia, ovvero le gioie del fare da soli. Stando al sito della casa editrice: “free to focus on what really matters: comics, punk rock, and cute boys with beards” (rieccomi qui! Ciao a tutti!)

nice

Se vi piace Adventure Time, allora vi interesserà sapere che Liz ha realizzato una storia in 7 pagine chiamata Fruit Salad Days, inserto bonus per Marceline and the Scream Queens volume tre. FSD racconta la storia di Earl di Lemongrab (di cui è grande fan). All’interno di questa storia, Liz narra le vicende anche di una band punk-rock chiamata Unacceptable, ritratta in un poster ispirato al “Blue Album” dei Weezer.

unacceptable

Sempre in virtù dell’omaggio ha realizzato delle cover parodiche degli album dei Descendents.

ATgoestocollegeweb

Appassionata di musica, è considerata una delle migliori cinque “punk-rock cartoonists”: oltre a fare frequenti riferimenti nel suo live journal ai dischi che ascolta (dai Ramones a band underground della scena di Boston), ha realizzato cover per l’audiocassetta dei NOT YET!, per l’EP dei Masked Intruder, nonché innumerevoli poster e flyer di concerti semi sconosciuti.
Se vi piace la potete seguire qui, qui, e qui. Il live journal è qui.

Sito ufficiale: http://lizprincepower.com/

 


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.