Crea sito
READING

DIY: magiche maschere per capelli in disordine

DIY: magiche maschere per capelli in disordine

Settembre è arrivato, è finita l’estate bla bla bla. Andiamo al sodo: tornati dalle vacanze abbiamo tutti dei capelli rovinatissimi. Acqua salata, cloro, sole e vento sono per antonomasia i nemici numero uno delle nostre chiome e in molti staranno già consultando il calendario lunare per prendere appuntamento dal parrucchiere. Prima di alzare la cornetta, però, regalatevi una magnifica maschera ristrutturante fatta in casa.

Le maschere per i capelli sono utili e andrebbero fatte almeno una o due volte al mese: spesso la causa di doppie punte o di altri problemi dei capelli medio-lunghi è proprio legata ai prodotti con cui vengono trattati quotidianamente come shampoo, spume e balsami con ingredienti aggressivi.

Fare un impacco ridona salute alla vostra chioma già dalla prima applicazione, regala una morbidezza come non la ricordavate da anni e, se applicato con costanza, vi risparmierà un paio di sedute a quel torturante lavabo spaccacollo del parrucchiere.
In più le maschere per i capelli SONO LA VITA. Una volta provata quella tiepida sensazione di spalmarsi intrugli appiccicosi sui capelli non potrete tornare indietro, parola di esperta.
Oggi ho preparato delle ricette per ogni tipo di capelli.

 

Maschera al riso per capelli grassi  

Ingredienti (dosi per una sola applicazione):

    • mezzo bicchiere di riso (qualsiasi qualità)
    • un litro di acqua
    • 5 cucchiai  di farina di cocco (facoltativa)
    • 2 cucchiaini di cacao amaro
    • 2 cucchiaini di miele

Tempo di posa: 30 minuti/1 ora

Ahimé, i miei capelli appartengono a questa categoria e posso dire di aver provato ogni impacco possibile immaginabile. Questo è tra i miei preferiti perché lascia la chioma vaporosa e pulita. L’importante negli impacchi per capelli grassi è che questi non contengano oli: infatti i grassi vegetali qui sono sostituiti dal miele e dal cacao, entrambi molto nutrienti e lucidanti. Cosa molto importante e valida per tutti gli impacchi su questo tipo di capelli: applicare solo dalle orecchie in giù!

maschere per capelli

Procedimento:

Mettere in una pentola il litro di acqua e il riso con la farina di cocco. Coprire con un coperchio e lasciare bollire per 20 minuti fino al completo assorbimento di tutta l’acqua. Poi frullare il riso con un frullatore (meglio se ad immersione), fino ad ottenere una crema molto densa.

A questo punto, l’impacco potrebbe essere già utilizzato così: l’amido del riso è ammorbidente e nutriente, il risultato sarà ottimo. Per arricchire di più la ricetta, si possono aggiungere alla crema di riso due cucchiaini di miele e due cucchiaini di cacao amaro. Lasciare in posa per 30 minuti e sciacquare, per poi procedere normalmente con shampoo e balsamo.
Il bello di questa maschera è che se avanza si può conservare in frigo anche per una settimana.

Segreto di un’esperta: questa ricetta è ottima anche per mani e viso, ma non ditelo troppo in giro!

 

Maschera all’avocado e banane per capelli normali 

Ingredienti (dosi per una sola applicazione):

    • un uovo
    • mezzo avocado (facoltativo)
    • aceto di vino
    • cannella
    • mezza banana
    • olio di oliva
    • qualche goccia di limone
    • olio essenziale a scelta (super facoltativo)

Tempo di posa: 30 minuti

I vostri capelli non sono né grassi né secchi? Bene, beati voi. Questa maschera a dire il vero è l’esatta copia di una delle maschere di Lush, stessi ingredienti ma risultati migliori visto che non ci sono prodotti non naturali. Per questo è meglio utilizzarla il giorno stesso, altrimenti si annerirà. L’avocado è molto utile, ma nel caso non abbiate un fruttivendolo ben fornito vicino a voi potete sostituirlo aggiungendo mezza banana a quella già presente in ricetta o qualche cucchiaio di yogurt bianco intero. È piena di ingredienti nutrienti e grazie all’aceto – che toglie il crespo – e al limone, i vostri capelli saranno lucidissimi. È anche una delle migliori maschere che io abbia mai provato!

IMG_1173

Procedimento:

Frullare insieme l’uovo, due o tre cucchiai di avocado (regolarsi con la lunghezza dei capelli) e mezza banana. Al composto aggiungete poi un cucchiaino di cannella, due di aceto, uno di olio d’oliva e il limone. Visto che gli ingredienti hanno quasi tutti un odore piuttosto forte, si può aggiungere alla ricetta qualche goccia di olio essenziale a scelta per mascherarlo, ma è del tutto superfluo! Spalmare poi la maschera su tutti i capelli*, poi sciacquare e procedere normalmente con shampoo e balsamo.

*Tranquilli, è normale farvi due domande sulla vostra vita mentre pensate al fatto che vi siete appena messi un pezzo di avocado sulla testa. Benvenuti nel club, amici.

Consiglio di un’esperta: se non sapete come utilizzare l’avocado rimasto, frullatelo con maionese e limone. Stavolta però mangiatelo, non mettetevelo sui capelli!

 

Maschera per capelli secchi

Ingredienti (dosi per una sola applicazione):

    • uova
    • olio di oliva
    • succo di limone
    • rosmarino (facoltativo)

Tempo di posa: 30 minuti/1 ora

Questa ricetta è molto semplice ma altrettanto ricca e ristrutturante. Perfetta come impacco post mare.

IMG_1164

Procedimento:

Mettere in una ciotola 5-8 cucchiai di olio di oliva con un rametto di rosmarino. Questo passaggio è facoltativo poiché l’olio di oliva è già molto nutriente in sé, ma se si ha la possibilità di utilizzare il rosmarino è meglio per le sue proprietà lucidanti e ristrutturanti per i capelli. Poi in una ciotola sbattere due uova con il succo di mezzo limone e l’olio precedentemente aromatizzato. Ebbene sì, vi state per spalmare della maionese sui capelli: forse farà un po’ impressione all’inizio ma credetemi, risultati assicurati. Una volta applicato sui capelli (meglio se inumiditi), dal momento che tende a colare, è meglio indossare una cuffia o avvolgere i capelli raccolti dentro della pellicola. Passato il tempo di posa sciacquare i capelli e procedere con lo shampoo.

Una volta provate queste maschere non potrete fare a meno di toccare i vostri capelli, ora tutto quello che vi rimane di fare è procurarvi della vernice e muovervi come Willow Smith.


Classe 1998. Vive vicino Roma e frequenta un liceo classico di provincia. Sagittario ascendente Capricorno, è un'appassionata di oroscopi, femminismo, diy e collages. Quando non è occupata a tradurre versioni, ama suonare la sua chitarra elettrica, scrivere articoli per Soft Revolution e Frigopop e dedicarsi al taglia e incolla. Vive vicino Roma e le piace tantissimo spedire lettere e sfogliare vecchie riviste. Puoi trovare i suoi collages qui.

RELATED POST

  1. Daina

    16 settembre

    Cosa vuol dire per i capelli grassi applicare solo dalle orecchie in giù? Che non lo si deve metter sulla testa? Ma se ho i capelli lunghi fino alle spalle dovrei metterlo sui 10 cm di capelli tra orecchie e spalle?
    Grazie! =)

  2. amico calvo

    16 settembre

    Eh!…#NonAvereDiQuestiProblemi
    #NonAvereCapelli

  3. Laila Al Habash

    16 settembre

    @Daina: sì, solo su quei dieci cm, al massimo poco poco sopra le orecchie ma non sulle radici, altrimenti dovresti rilavare i capelli da capo perché gli ingredienti nutrienti “sporcherebbero” i capelli, li appesantirebbero! I risultati ci sono comunque, anch’io ho i capelli lunghi quanto i tuoi 🙂

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.