Crea sito
READING

Oggetti che vi faranno sbavare copiosamente: il di...

Oggetti che vi faranno sbavare copiosamente: il disco di tributo a Wes Anderson

Mi rendo conto di avere un problema di fanatismo nei confronti di Wes Anderson.
Tanto citare due esempi a caso, nel 2011 sono stata in pellegrinaggio ad Archer Avenue e qualche ora fa, prima recarmi in ufficio, mi sono truccata inconsapevolmente come Suzy Bishop.
Questa faccenda va avanti ormai da così tanto tempo che credo sia diventata parte integrante della mia personalità.

the_royal_tenenbaums_021

L’ultima volta che ho riguardato The Royal Tenenbaums, oltre a versare lacrime di ammirazione sulla carta da parati con le zebre della stanza di Margot, mi sono trovata a contemplare quanto le colonne sonore delle pellicole di Anderson abbiano influenzato i miei ascolti, anno dopo anno e film dopo film.
Ad ogni universo wesandersoniano corrisponde una dettagliata cura della musica interna al film, così come a quella che si accompagna ai narratori esterni per commentare le varie scene. Non a caso, prima dell’uscita nelle sale di Moonrise Kingdom, 8tracks aveva proposto una serie di nastroni speciali – uno per ogni personaggio – curati da Randall Poster.

Trovo dunque splendida la notizia, riportata qualche giorno fa da Pitchfork, dell’imminente pubblicazione di un disco di tributo a Wes Anderson, in uscita su American Laundromat Records.
Si tratta di una raccolta di cover di pezzi contenuti nei lungometraggi del nostro amato, che sarà disponibile anche in diversi bundle con gadget altamente desiderabili, quali berretti di lana rossa à la Steve Zissou, toppe con procioni dei Khaki Scouts of North America, magliette varie e un singolo in edizione limitata su vinile.

ISavedLatin_WesAndersonTribute-580x507

Tra gli artisti presenti nella compilation, che porta il titolo di I Saved Latin!, compaiono anche Black Francis (Pixies), Kristin Hersh (Throwing Muses), Someone Still Loves You Boris Yeltsin, Sara Lov, Juliana Hatfield e Mike Watt and the Secondmen (Minutemen).

Eccovi la tracklist completa in ordine alfabetico:

Black Francis: “Seven and Seven Is” (Love) [Bottle Rocket]
Elk City: “Play with Fire” (The Rolling Stones) [Darjeeling Limited]
Escondido: “Strangers” (The Kinks) [Darjeeling Limited]
Freelance Whales: “Let Her Dance” (The Bobby Fuller Four) [Fantastic Mr. Fox]
Generationals: “Making Time” (Creation) [Rushmore]
Grand Hallway: “I Am Waiting” (The Rolling Stones) [Rushmore]
Joy Zipper: “Ooh La La” (The Faces) [Rushmore]
Juliana Hatfield: “Needle In The Hay” (Elliot Smith) [Royal Tenenbaums]
Kristin Hersh: “Fly” (Nick Drake) [Royal Tenenbaums]
Matt Pond: “These Days” (Nico) [Royal Tenenbaums]
Mike Watt & the Secondmen: “Street Fighting Man (The Rolling Stones)” [Fantastic Mr. Fox]
PHOX: “The Way I Feel Inside” (The Zombies) [Life Aquatic with Steve Zissou]
Santah: “Five Years” (David Bowie) [Life Aquatic with Steve Zissou]
Sara Lov: “Alone Again Or” (Love) [Bottle Rocket]
Solvents: “Nothing In This World Can Stop Me Worryin’ Bout That Girl” (The Kinks) [Rushmore]
Someone Still Loves You Boris Yeltsin: “Margaret Yang’s Theme” (Mark Mothersbaugh) [Rushmore]
Tea Cozies: “Here Comes My Baby” (Cat Stevens) [Rushmore]
Tele Novella: “Stephanie Says” (The Velvet Underground) [Royal Tenenbaums]
Telekinesis: “This Time Tomorrow” (The Kinks) [Darjeeling Limited]
The Ghost in You: “Oh Yoko!” (John Lennon) [Rushmore]
Tomten: “30 Century Man” (Scott Walker) [Life Aquatic]
Trespassers William: “Fairest of the Seasons” (Nico) [Royal Tenenbaums]
William Fitzsimmons: “The Wind” (Cat Stevens) [Rushmore]


RELATED POST

  1. Marco Bertoli

    28 Novembre

    Non discuto della tua devozione per Wes Anderson, ma mi permetto di porre in dubbio il valore di una compilation delle sue musiche che non comprenda niente di Benjamin Britten, le cui composizioni, in Moonrise Kingdom, hanno valore nulla meno che strutturale.

    E sì che questo è stato anche l’anno del suo centenario!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.