Pinterest

Dopo la morte del suo compagno per overdose, Yolanda, una cantante, si rifugia nel convento delle “Redentrici Umiliate” per sfuggire alle indagini. Le suore che vi risiedono sono dedite alle più disparate attività: Suor Pantegana scrive romanzi strappalacrime, Suor Serpe disegna e cuce abiti sgargianti e ispirati alla Haute Couture per le statue dei santi che popolano il convento, Suor Perduta alleva una tigre, Suor Sterco è autolesionista e quasi sempre fatta di LSD, che le provoca “visioni divine”. 220px-Entre_TinieblasInfine, la Madre Superiora è lesbica, eroinomane ed evidentemente attratta da Yolanda. Quando la benefattrice del convento minaccia di tagliare i fondi necessari al suo mantenimento, le suore organizzano un concerto in onore della benefattrice con l’aiuto di Yolanda, evento che avrà però risultati tragicomici…
Uno dei primi film di Almodóvar, L’Indiscreto Fascino del Peccato si distingue prevalentemente per l’estetica kitsch e per il ritratto irriverente che fa della religione istituzionalizzata. Sia il titolo originale che la traduzione in inglese sono basati su un gioco di parole: Entre Tinieblas significa sia ‘fra le tenebre’ che ‘fra le tonache’; stesso discorso vale per l’inglese Dark Habits (abitudini oscure/ tonache scure). Il titolo italiano credo voglia essere un omaggio a Buñuel.

Pinterest