Crea sito
READING

Ghetto gatto bling bling hip hop, Chef Rubio &...

Ghetto gatto bling bling hip hop, Chef Rubio & Clementino

Tutto ebbe inizio quasi due anni fa. Era una notte qualsiasi e, tanto per cambiare, Valeria ed io stavamo delirando in chat, ella da Torino e io da Trento. Ricordo i miei vani tentativi di soffocare risate dirompenti e l’alone luminoso dello schermo del mio vecchio portatile.
Eravamo giovani e piene di speranze: immaginavamo un’impero editoriale fatto di gattini, sagacia, gloria, uno stipendio e soprattutto valanghe di femminismo.

Fu blaterando di collane pataccose in oro massiccio che fu piantato il seme dell’idea generatrice del tema di questo mese.
“Ghetto”, dicevamo.
“Ghetto gatto”.
“Il bling”
“Potremmo intervistare Clementino”.
“Chi cazzo è Clementino?”

Oh_my_darling

“Ah, quel Clementino”

clementino-default

“Un’inchiesta sul maschilismo delle liriche dei tizi con il copricapo storto che blaterano di rivoluzione fuori dai centri sociali”
“Gattini”
“Gatti obesi”

y_b96ed7d7

“Ghetto gatto bling bling hip hop”
“Facciamone un tema del mese”

Come avrete notato, da allora i temi del mese demenziali non sono mancati (1991, sbattersi, crisi delle vocazioni, piedi, ecc.), ma questo è sempre rimasto in sospeso, in parte perché temevamo fosse TROPPO demenziale, anche per voi, o Amata Readership.

In realtà poi abbiamo capito che vale la pena di essere audaci e che voi ci volete bene, anziché prenderci per i fondelli, anche quando tessiamo le lodi dei copricapi a punta e di Cookie Monster.

Vi annuncio dunque, trattenendo a stento le lacrime d’emozione, che il tema di questo mese è BLING BLING.
Parleremo di animali da cortile, acque minerali di lusso, vanità, le sorelle Kardashian, donne rapper di gran pregio, le gioie del make up glitteroso e molto altro ancora.

chef_rubio_set_promo_1_JPG_940x0_q85

Lo spirito protettore/mascotte di novembre è Chef Rubio.
Ora vi spiego perché (“per il LOL”).
Durante la serata di premiazione dei Macchianera Awards, era previsto che sul palco comparissero diversi ospiti più o meno famosi, il cui compito era quello di leggere le nomination e consegnare alcuni dei premi. Noi abbiamo avuto la fortuna di essere candidate nella categoria “Miglior sito rivelazione”, che era stata assegnata, appunto, a Chef Rubio, uomo baffuto di cui sapevamo poco o nulla, e che associavamo ad immagini di friggitrici e pensionati in canottiera.
Chef Rubio, pur facendo del suo meglio, ha sbagliato la pronuncia di metà dei siti candidati, tra cui quella di Soft Revolution. La cosa ci ha emozionate a tal punto che abbiamo poi deciso di conservare per sempre un ricordo di quel momento.
Eccovi dunque il referente empirico, che sarà disponibile per tutto il mese anche nella colonna destra del sito:

Le altre cose che dovete sapere sono queste: a brevissimo metteremo in vendita la nuova fanzine e le borse di tela di Soft Revolution. Prima però aspettatevi un giveaway sfavillante.

Vi ricordo poi che, per non perdervi neanche uno dei nostri articoli e per ricevere settimanalmente dei contenuti extra che non compariranno mai sul sito, vi conviene iscrivervi alla nostra newsletter.

Infine, i prossimi temi del mese sono amicizia (dicembre) ed eredità (gennaio). Se dovesse venirvi qualche idea, contattateci!

(Il logo del mese è stato disegnato da Marta Baroni)


RELATED POST

  1. Laila Al Habash

    4 novembre

    CLEMENTINO <3 <3 <3
    grandi ragazze!

  2. Violetta

    5 novembre

    Non capisco, perché è sbagliata la pronuncia?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.