11

Non basta un giorno all’anno per dedicarsi all’approfondimento di un tema complesso e problematico come quello della violenza contro le donne; questo ci è ben chiaro.

Nel corso degli ultimi mesi è parlato in lungo e in largo di femminicidio, tra disegni di legge contestati, polemiche sulla legittimità di tale concetto e diatribe sui dati relativi alle violenze computate e non. Se da un lato tali discussioni appaiono snervanti, possiamo almeno apprezzare il fatto che la piaga della violenza di genere sia emersa come argomento di rilievo nel discorso pubblico.

Una crescente consapevolezza di cosa costituisca “violenza di genere” (quindi non solo femminicidio) significa anche più denunce e, conseguentemente, maggiore attenzione a livello istituzionale nei confronti del tema, con auspicabili interventi mirati per affrontare il problema a livello materiale e culturale.

C’è ancora moltissima strada da fare, ma cominciano a vedersi i primi segnali positivi.

Per approfondire:
Donne in rete contro la violenza (centri antiviolenza)
International Day for the Elimination of Violence against Women

(Immagine: Gabriela Morawetz)