Anni fa v’era un telefilm che faceva dell’iperbole il suo pane quotidiano, per cui qualsiasi cosa portasse sullo schermo (film, libri, canzoni, cibo) veniva automaticamente derubricato a “Wow, quanto impegno ci mette Ilene Chaiken a creare un universo assolutamente inverosimile”. Fra torte alla farina di mais, artisti concettuali e vestiti veramente troppo anni ’90 per...