Crea sito

Vittoria “Vitt” Moretta

S_2s

Tag: "ragazze"
Amicizia tra ragazze è #potere

Amicizia tra ragazze è #potere

La storia che Valeria, Marta ed io siamo solite raccontare, quando veniamo interrogate sulle origini di Soft Revolution, ci vede, come sempre, separate da centinaia di chilometri, ma unite nel constatare la mancanza di una testata femminista in lingua italiana che si rivolgesse a noi e alle adolescenti che eravamo state. La distanza fisica, in
Sfatiamo un mito: anche le ragazze guardano porno

Sfatiamo un mito: anche le ragazze guardano porno

Come parlare fruttuosamente di porno, in un contesto culturale come il nostro? Questo mi chiedo, mentre di fronte ai miei occhi prendono corpo le immagini di due figurine rappresentanti la Santa e la Meretrice, personaggi i cui nomi ci sono stati attribuiti, ma la cui consistenza non ha nulla a che vedere con la tridimensionalità
Gli adolescenti #metalsoft e la presunta santità del succo alla pera: nuova risposta a Beatrice Borromeo

Gli adolescenti #metalsoft e la presunta santità del succo alla pera: nuova risposta a Beatrice Borromeo

Questo articolo vuole essere una risposta alla seconda parte dell’inchiesta di Beatrice Borromeo per Il Fatto Quotidiano dedicata agli adolescenti e alla sessualità. La reazione alla prima parte è consultabile qui. Una volta letto l’articolo, se la pensate come noi, vi invitiamo a fare pressione sul Fatto e sull’autrice con un tweet. Gli handle da
Con Maria Antonietta, dalla parte delle ragazze

Con Maria Antonietta, dalla parte delle ragazze

La settimana che si apre oggi è segnata dall’uscita di un disco che noi di Soft Revolution abbiamo atteso con non poca esaltazione: Sassi di Maria Antonietta. Dopo averlo ascoltato in anteprima, abbiamo constatato che si tratta di un album marcatamente diverso dai precedenti, ma che al contempo suona con un punto d’approdo all’interno di
Il femminismo ai maschi

Il femminismo ai maschi

di Alessandro Lolli Al liceo lessi uno scritto di Malcolm X che incitava i bianchi a farsi da parte nella lotta dei neri. Questo perché i neri devono essere il soggetto sociale della propria liberazione e non l’oggetto di un riconoscimento o peggio di una tolleranza. Se i bianchi vogliono rendersi utili alla causa, che
Cavare gli occhi alla persona che aveva osato scagliare contro di me la sua definizione egocentrica e brutale di bellezza

Cavare gli occhi alla persona che aveva osato scagliare contro di me la sua definizione egocentrica e brutale di bellezza

La consultazione di artefatti elaborati da attivist* impegnat* nella prevenzione della violenza sessuale ha fatto sì che un imperativo si sedimentasse in me: ascolta la voce della tua saggezza matrilineare; trust your guts. È una sensazione difficile da descrive. Percepire la minaccia nell’aria prima che si manifesti, visualizzarla con chiarezza, per poi osservarla dispiegarsi esattamente
Schifare il rosa (e tutto quello che ci va dietro)

Schifare il rosa (e tutto quello che ci va dietro)

Mettete piede in una scuola elementare qualsiasi. Osservate il rapporto tra umanità e colori. I vestiti dei bambini e delle bambine. I disegni appesi alle pareti. Aprite un articolo scientifico a caso, pescando da quelli dedicati all’infanzia e alle differenze di genere. Molto probabilmente ci troverete traccia della seguente constatazione: i maschi schifano il rosa,
Tanto gentile e tanto onesta pare: le gentili donzelle dello slut shaming

Tanto gentile e tanto onesta pare: le gentili donzelle dello slut shaming

Want to read this in English? Anni fa stavo parlando con un uomo molto saggio (il quale guarda caso è anche un docente di filosofia medioevale) dei social media. Era, più o meno, settembre del 2012. Twitter, Facebook e via dicendo erano già una “cosa grossa” ma “una cosa grossa così grossa” come oggi –
Gli uomini non ti proteggono più.

Gli uomini non ti proteggono più.

Le riunioni della redazione di Soft Revolution sono cosa rara. Ci si trova a gruppi molto piccoli quando capita l’occasione e poi si spera che non passino anni prima di poter trascorre qualche altra ora lieta insieme. Sfortunatamente l’ultima volta che vidi insieme le mie amate colleghe Valeria Righele e Marta Corato fu anche il
"Chocolate" (o Zen, Warrior Within) di Prachya Pinkaew

“Chocolate” (o Zen, Warrior Within) di Prachya Pinkaew

Qualche anno fa, nel lontanissimo 2009, ho avuto la fortuna di  poter andare al Far East film festival di Udine per quattro giorni e farmi una scorpacciata di film asiatici. La serata d’apertura era dedicata ai film di azione thailandesi e, dopo la proiezione di Ong Bak 2, il programma prevedeva un film diretto da

Sempre dalla parte delle bambine: 17 Ragazze (D. e M. Coulin, 2011)

In un paesino della Francia, all’interno di un unico liceo, diciassette ragazze decidono di rimanere incinte insieme, contemporaneamente. L’episodio è di quelli che di primo acchito suscitano tenerezza, ma che in seconda battuta, quando ci si sofferma a riflettere, non si può far a meno di considerare una scelleratezza, un’azione fintamente emancipante, che condanna le

This is not a drive by – Un anno in Québec

Se qualcuno mi chiedesse qual è la cosa che mi è piaciuta di più del Canada, credo che sarebbe difficile scegliere. Ma se fosse una questione di vita o di morte dare una risposta precisa, credo che direi i fuochi all’aperto. Il primo fuoco a cui sono andata è stato anche la mia prima festa