Crea sito

Rita Petruccioli

rita_miti_soft_revolution_sito

Tag: "femminismo"
Non come la volle Euripide. Il mito di Medea secondo Christa Wolf

Non come la volle Euripide. Il mito di Medea secondo Christa Wolf

di Valeria Mazzaferro Fra quante creature han senso e spirito, noi donne siam di tutte le più misere. Con queste parole Medea giustifica la sua vendetta nella tragedia di Euripide. Figlia del re, da giovane ha aiutato Giasone a rubare il vello d’oro da Colco, tradendo il padre e scappando con gli Argonauti. Fallito il
Linda Lovelace. Pornografia e riflessioni sul mito

Linda Lovelace. Pornografia e riflessioni sul mito

I miti nascono come elementi culturali che non cambiano e non muoiono. I miti sono monoliti piantati per sempre nella sensibilità e nella cultura di un gruppo di persone. I miti assolutizzano, con tratti precisi e netti, caratteri sfumati dell’indole umana. Il mito non si relativizza: è torto o ragione, giusto o sbagliato, eroico o
The Everyday Sexism Project, ovvero perché abbiamo (ancora) bisogno del femminismo - puntata 1647

The Everyday Sexism Project, ovvero perché abbiamo (ancora) bisogno del femminismo – puntata 1647

“Dacci oggi la nostra dose di sessismo quotidiana”. È questo che in fondo significa Everyday Sexism: sessismo quotidiano. Il sito everydaysexism.com, fondato da Laura Bates, raccoglie le testimonianze di donne che sono state vittime di sessismo. Ci si trova di tutto, da chi si sente dire che le donne sono più brave a pulire la
Sfatiamo un mito: anche le ragazze guardano porno

Sfatiamo un mito: anche le ragazze guardano porno

Come parlare fruttuosamente di porno, in un contesto culturale come il nostro? Questo mi chiedo, mentre di fronte ai miei occhi prendono corpo le immagini di due figurine rappresentanti la Santa e la Meretrice, personaggi i cui nomi ci sono stati attribuiti, ma la cui consistenza non ha nulla a che vedere con la tridimensionalità
Mai darsi una calmata: intervista a Bianca Pitzorno

Mai darsi una calmata: intervista a Bianca Pitzorno

Solo una volta diventata più grande – quindi conscia di cose come gli stereotipi di genere – sono stata in grado di apprezzare quanto i libri di Bianca Pitzorno abbiano influenzato la persona che sono oggi, semplicemente offrendo delle protagoniste intelligenti, curiose, che non si fanno mettere i piedi in testa e non mettono da
Ciò che manca a molti fashion blog è l'infinito pregio degli abiti amati e consunti

Ciò che manca a molti fashion blog è l’infinito pregio degli abiti amati e consunti

Ho impiegato parecchio tempo ad appassionarmi al magico mondo dei fashion blog, al punto da associarvi lungamente immagini di noia imperitura e universi distanti dal mio. Molti blog di moda italiani mi facevano e mi fanno tutt’ora sentire alienata, in parte perché sembrano costruiti sull’assunto che esista un’idea univoca di bellezza e di perfezione, che
Oppressed Majority: un cortometraggio per parlare di #piùfemminismo

Oppressed Majority: un cortometraggio per parlare di #piùfemminismo

Questo si chiama Oppressed Majority/Majorité opprimée, ed è il primo cortometraggio realizzato dalla francese Eleonore Pourriat (di base attrice e sceneggiatrice); in questi giorni sta facendo il giro del web. Datato 2010, è stato solo di recente messo online con i sottotitoli inglesi, diventando virale. In 10 minuti, mostra una giornata “tipo” della vita della donna, però
Beyoncé. Fenomenologia di una soft femminista

Beyoncé. Fenomenologia di una soft femminista

Maria Shriver, a cinquantanove anni, può dirsi soddisfatta. È riuscita a fare tre cose meravigliose nella sua vita: sposare e divorziare da Arnold Schwarzenegger e far scrivere a Beyoncé un saggio sulla parità di genere. La giornalista si è svegliata nella sua casetta nel sobborgo posh di Brentwood, a Los Angeles, urlando ‘eureka!’, o qualcosa
Gone Home - il videogioco femminista che abbiamo atteso per anni senza neanche saperlo

Gone Home – il videogioco femminista che abbiamo atteso per anni senza neanche saperlo

Non so quanti di voi siano appassionati di videogiochi. Personalmente, lo sono, ma qui chiamo in causa tutti quanti: vorrei presentarvi un videogame, che però non è un “videogame” nel senso classico del termine. Non ci sono puzzle, né tasti complicati o mosse di arti marziali: l’unica sfida è la scoperta della storia centrale e
Le femministe brucia reggiseni sono una leggenda metropolitana

Le femministe brucia reggiseni sono una leggenda metropolitana

Identificarsi senza vergogna come femministe dà luogo ad una lunga serie di effetti perversi, i più fastidiosi dei quali sono i disinformati moti di spirito di molti uomini eterosessuali (e non solo), che ritengono sia originale e brillante fare dell’ironia sulla questione. Una delle battute o dei tentativi di delegittimazione più frequenti consiste nel tentare
L'ultima parte del documentario di Beyoncé è online e noi stiamo piangendo come dei vitelli

L’ultima parte del documentario di Beyoncé è online e noi stiamo piangendo come dei vitelli

Qui su Soft Revolution non ne abbiamo ancora parlato, ma nel segreto dei nostri cuori è montata una certa ossessione nei confronti dell’album visuale di Sua Maestà Beyoncé. Premesso che torneremo presto ad approfondire l’argomento, ci teniamo a segnalarvi che poche ore fa è stata pubblicata la quinta ed ultima parte del documentario di accompagnamento
Il femminismo ai maschi

Il femminismo ai maschi

di Alessandro Lolli Al liceo lessi uno scritto di Malcolm X che incitava i bianchi a farsi da parte nella lotta dei neri. Questo perché i neri devono essere il soggetto sociale della propria liberazione e non l’oggetto di un riconoscimento o peggio di una tolleranza. Se i bianchi vogliono rendersi utili alla causa, che