Crea sito

di FEDERICA CARIOLI

Tag: "eteronormatività"
La parola con la B: cancellazione e discriminazione della bisessualità

La parola con la B: cancellazione e discriminazione della bisessualità

Circa un anno fa mi trovavo a cena con amici – persone di sinistra, aperte, attente ai temi di genere e alla questione dei diritti civili – e parlando delle rivendicazioni della comunità LGBT mi sono resa conto che parte dei miei commensali ignorava per cosa stesse la B presente nella sigla. Lesbiche ok, Gay...
"Sex and the teens" è tutto sbagliato

“Sex and the teens” è tutto sbagliato

Giovedì 4 giugno 2015 sono andate in onda su SkyTG24 due puntate dello speciale “Sex and the teens“, curate da Beatrice Borromeo. Il documentario segue gli articoli dell’omonima rubrica che Beatrice Borromeo aveva pubblicato sul Fatto Quotidiano e che avevamo commentato qui e qui. Ancora una volta, abbiamo avuto qualcosa da ridire sull’approccio con cui...
Pubblicità gay friendly ed eteronormatività

Pubblicità gay friendly ed eteronormatività

Da alcuni mesi, pare che anche in Italia siano state “sdoganate” le pubblicità “gay friendly”. In prima serata, su reti nazionali, possiamo assistere alla preparazione della cena da parte di una famiglia di soli uomini, alla nascita di una bimba con due mamme, a momenti di intima tenerezza fra due ragazze. I pubblicitari si sono...
Mai una gioia dalla femminista guastafeste

Mai una gioia dalla femminista guastafeste

“Feminists disturb the very fantasy that happiness can be found in certain places”¹ Sara Ahmed Feminist Killjoy Uno dei tanti stereotipi dedicati alle persone femministe è quello che ci descrive come guastafeste, rompine e prive di senso dell’umorismo. “Non fare la femminista”, è un espressione che ci siamo sentite ripetere decine di volte da persone...
Gli adolescenti #metalsoft e la presunta santità del succo alla pera: nuova risposta a Beatrice Borromeo

Gli adolescenti #metalsoft e la presunta santità del succo alla pera: nuova risposta a Beatrice Borromeo

Questo articolo vuole essere una risposta alla seconda parte dell’inchiesta di Beatrice Borromeo per Il Fatto Quotidiano dedicata agli adolescenti e alla sessualità. La reazione alla prima parte è consultabile qui. Una volta letto l’articolo, se la pensate come noi, vi invitiamo a fare pressione sul Fatto e sull’autrice con un tweet. Gli handle da...
Caste e pure: sul mito della verginità femminile

Caste e pure: sul mito della verginità femminile

Want to read this in English? La prima volta è importante per una ragazza: quando ero piccola lo dicevano le riviste, i libri, i telefilm adolescenziali, i melensi romanzetti rosa usati venduti a 200 lire ognuno che ingurgitavo quando sembrava non esserci nient’altro in casa. Se per il maschio era immenso trionfo farlo il prima...
Senza eredi

Senza eredi

di Valeria Mazzaferro Terza media, ora di religione. “Io non voglio figli”. Una semplice frase che pronuncio senza prevedere il pandemonio che segue. Quella che a me sembra un’idea abbastanza banale mette in allarme il resto della classe. “È tanto bello avere una famiglia, come fai a dire una cosa del genere, non vuoi sposarti?”...
#occupybagnodeimaschi. Signorina Primavolta: perché la verginità non è legata a un pezzetto di pelle

#occupybagnodeimaschi. Signorina Primavolta: perché la verginità non è legata a un pezzetto di pelle

La verginità femminile è da sempre oggetto di discussioni, miti e incomprensioni. Attorno a un pezzettino di pelle si sono costruiti i capisaldi di società basate sul patriarcato, sulla proprietà esclusiva di un uomo su una donna. In molte culture “verginità” e “innocenza” sono sinonimi, il cui contrario è “colpevolezza” (con ampie sfumature che vanno...
Oh, sì, oooh, sì, così: le riviste femminili e le rubriche dedicate al sesso. A neverending story

Oh, sì, oooh, sì, così: le riviste femminili e le rubriche dedicate al sesso. A neverending story

Nonostante le promesse che cerco di farmi ogni volta che passo davanti ad un’edicola, consumo una gran quantità di giornali femminili. Lo so che quei 50 centesimi potrei investirli meglio, e lo so che nonostante la copertina dedicata a Charlotte Gainsbourg in quelle pagine patinate ci sarà poco e niente, ma nonostante questo non riesco...