Crea sito

Adelaide Albinati

logo

Tag: "casa"
Oggetti totemici: the teapot theory

Oggetti totemici: the teapot theory

Sentirsi a casa in un mondo di precarie certezze può essere molto difficile, anche perché – in molti casi – il concetto stesso di casa è assai labile per le giovani generazioni. Per molti esiste solo la casa di “famiglia” e quindi una camera talvolta “troppo stretta” per tenerci ancora dentro la propria vita; per
DIY: Come comporre un albero domestico

DIY: Come comporre un albero domestico

Da bambina mi spiegavo l’esistenza degli alberi in questo modo: Dio fa il mondo e l’ultimo giorno spuntano dalla terra enormi mani a rendere grazie al loro creatore per la meraviglia del tutto. Infinite falangi tese verso il cielo, dita che poi a primavera si copriranno di foglie e fioriranno. Crescendo, mi è rimasta un’attrazione
Di alberi, colline e del sentirsi a casa

Di alberi, colline e del sentirsi a casa

C’è chi si sente a casa se mangia il suo piatto preferito, se sente la moka borbottare o se entra nella sua cameretta. Io se vedo gli alberi delle colline romane. 
Fortune segrete ed arredamenti barocchi

Fortune segrete ed arredamenti barocchi

Una passeggiata fra arredamenti barocchi, foto di nipoti ed eredità preziose.  
"Per una donna è diverso": il tabù della vecchiaia

“Per una donna è diverso”: il tabù della vecchiaia

Dalla tua sedia, immersa nel disinfettato silenzio della casa di riposo, mi guardi, ci guardi, guardi “gli uomini” e dici “Per una donna è diverso”. Siamo arrivati per una visita, per sollevarti momentaneamente dalla pesantezza delle giornate tutte uguali scandite dai pasti, per sollevarci da quel sotteso senso di colpa proprio di chi, pur non
Il nastrone della settimana: Is My Heart Really That Colder?

Il nastrone della settimana: Is My Heart Really That Colder?

Uno dei pochi lavori pagati che faccio di tanto in tanto è la rilevatrice. Detto in altri termini significa che vado nelle scuole superiori con dei grossi plichi di questionari e rendo felici gli studenti facendo perdere loro ore di lezione. I questionari non sono uno strumento di mio gusto, ma bisogna pur lavorare. Nel
Cose che ci sono piaciute nel 2011, pt.1

Cose che ci sono piaciute nel 2011, pt.1

Ci piacciono le classifiche di fine anno. Solo che, in genere, le classifiche di fine anno sono organizzate secondo particolari categorie che, talvolta, possono risultare limitanti. Quando pensiamo al 2011 in toto, ad emergere non sono solo film, dischi, serie tv e libri. Ci sono anche una gran varietà di oggetti, eventi, luoghi e sensazioni
Pendoli

Pendoli

Da sinistra a destra, avanti e indietro, con puntuale regolarità. Questo processo motore va avanti da così tanto tempo che si potrebbe mettere in discussione l’idea di meta stessa. Forse è il Fuori ciò a cui siamo sempre stati destinati, specie chi pensa di essere nato nel posto sbagliato al momento sbagliato (e pure nel
Coinquilini molesti: un piccolo inventario

Coinquilini molesti: un piccolo inventario

Chi ha vissuto un’esperienza di convivenza (con estranei o meno) sa quanti casi umani esistano al mondo, e quanto possano essere irritanti le piccole abitudini e manie di chi ci ritroviamo in casa. Io di appartamenti ne ho cambiati tanti, e di stranezze ne ho viste parecchie. Per questo ho deciso di stilare una piccola
Home is where your shoes are: Chalayan, Jodorowsky e Dorothy dal Kansas

Home is where your shoes are: Chalayan, Jodorowsky e Dorothy dal Kansas

Nella headline: Hussein Chalayan fotografato da Irving Penn. AVVISO: se non sopportate i sentimentalismi da strapazzo, saltate pure il primo paragrafo e iniziate direttamente dal secondo. La casa: il rifugio, le radici, la base, ma anche il punto di partenza, il vecchio che ci si lascia dietro, i piccoli e grandi aneddoti quotidiani scambiati per
Il nastrone della settimana: A Place Called Home

Il nastrone della settimana: A Place Called Home

Questo nastrone è stato composto da due teste e quattro mani. È tardi e non so cosa Valeria vorrebbe che scrivessi per commentarlo. Quindi mi limiterò a fare una lista di ciò che per me significa casa, perché dietro ad essa si celano i motivi che mi hanno spinta a scegliere la mia parte di canzoni. -
Pellicole domestiche pt. 1

Pellicole domestiche pt. 1

Di film che ruotano attorno a case, castelli ed appartamenti ce ne sono a migliaia. Questa è la prima parte di una piccola selezione che vi propongono Valeria Righele e Margherita Ferrari. Avete di che attrofizzarvi le natiche, quindi vi consigliamo la fruizione delle seguenti pellicole su di un divano comodo. Buon divertimento. Guida galattica