Crea sito

CECILIA GRANDI

anguriette

Tag: "casa"
Io non mi faccio riaccompagnare la sera

Io non mi faccio riaccompagnare la sera

Da bambini si guarda spesso alla possibilità di uscire da soli come a una delle più grandi conquiste della crescita; a sei anni ero già ossessionata dall’idea di potermi gestire da sola e non facevo altro che chiedere a mia madre quando avrei avuto il permesso. Sono tappe d’indipendenza piccole – ma neanche tanto –...
Alleggerire il pianeta con "Il balcone dell'indipendenza"

Alleggerire il pianeta con “Il balcone dell’indipendenza”

Non solo un libro, ma una promessa: basta anche solo un muro (un infinito minimo, come da sottotitolo) per ritagliarsi un angolo di orto fuori dalla finestra. Lattuga, menta. Pomodori. Meloni, cetrioli, fragole. Ravanelli, rucola, zucchine. Pomodori secchi, se siete fra i fortunati a cui la calura è in grado anche di generare qualcosa di...
Un tutorial per cuscini carini e femministi

Un tutorial per cuscini carini e femministi

Essere femministe a volte è stancante. Tutto quello che avremmo voglia di fare dopo lunghe giornate in giro a combattere il patriarcato, è appoggiare i nostri delicati sederi su comodi cuscini. In questo tutorial vi mostrerò come personalizzare due cuscini brutti e tristi e renderli degni delle vostre chiappette! Occorrente: Un cuscino o una fodera...
Co-housing e social street: un piccolo mondo insieme

Co-housing e social street: un piccolo mondo insieme

Sono ormai anni che ci sentiamo ripetere che “l’Italia è in crisi”, che “la crisi è globale”, che forse “da questa crisi non si esce” e un certo lecito pessimismo ha iniziato ad impadronirsi anche dei più strenui sostenitori delle infinite possibilità del domani. Qualcuno inizia giustamente ad interrogarsi sulle possibilità di felicità in un...
Case, corpi e l'eterno ritorno del disordine

Case, corpi e l’eterno ritorno del disordine

Nel momento in cui la parola “disordine” è diventata ufficialmente il tema del mese di settembre 2014, ammetto di essermi sentita molto chiamata in causa. Da piccola vivevo con terrore e fastidio i momenti in cui mi veniva intimato di andare a sistemare la mia stanza, sia perché essa ne aveva davvero bisogno, sia per...
Oggetti totemici: the teapot theory

Oggetti totemici: the teapot theory

Sentirsi a casa in un mondo di precarie certezze può essere molto difficile, anche perché – in molti casi – il concetto stesso di casa è assai labile per le giovani generazioni. Per molti esiste solo la casa di “famiglia” e quindi una camera talvolta “troppo stretta” per tenerci ancora dentro la propria vita; per...
DIY: Come comporre un albero domestico

DIY: Come comporre un albero domestico

Da bambina mi spiegavo l’esistenza degli alberi in questo modo: Dio fa il mondo e l’ultimo giorno spuntano dalla terra enormi mani a rendere grazie al loro creatore per la meraviglia del tutto. Infinite falangi tese verso il cielo, dita che poi a primavera si copriranno di foglie e fioriranno. Crescendo, mi è rimasta un’attrazione...
Di alberi, colline e del sentirsi a casa

Di alberi, colline e del sentirsi a casa

C’è chi si sente a casa se mangia il suo piatto preferito, se sente la moka borbottare o se entra nella sua cameretta. Io se vedo gli alberi delle colline romane. 
Fortune segrete ed arredamenti barocchi

Fortune segrete ed arredamenti barocchi

Una passeggiata fra arredamenti barocchi, foto di nipoti ed eredità preziose.  
"Per una donna è diverso": il tabù della vecchiaia

“Per una donna è diverso”: il tabù della vecchiaia

Dalla tua sedia, immersa nel disinfettato silenzio della casa di riposo, mi guardi, ci guardi, guardi “gli uomini” e dici “Per una donna è diverso”. Siamo arrivati per una visita, per sollevarti momentaneamente dalla pesantezza delle giornate tutte uguali scandite dai pasti, per sollevarci da quel sotteso senso di colpa proprio di chi, pur non...
Il nastrone della settimana: Is My Heart Really That Colder?

Il nastrone della settimana: Is My Heart Really That Colder?

Uno dei pochi lavori pagati che faccio di tanto in tanto è la rilevatrice. Detto in altri termini significa che vado nelle scuole superiori con dei grossi plichi di questionari e rendo felici gli studenti facendo perdere loro ore di lezione. I questionari non sono uno strumento di mio gusto, ma bisogna pur lavorare. Nel...
Cose che ci sono piaciute nel 2011, pt.1

Cose che ci sono piaciute nel 2011, pt.1

Ci piacciono le classifiche di fine anno. Solo che, in genere, le classifiche di fine anno sono organizzate secondo particolari categorie che, talvolta, possono risultare limitanti. Quando pensiamo al 2011 in toto, ad emergere non sono solo film, dischi, serie tv e libri. Ci sono anche una gran varietà di oggetti, eventi, luoghi e sensazioni...