Crea sito

Rita Petruccioli

rita_miti_soft_revolution_sito

Tag: "caccia"
La mamma di Bambi e il mio primo incontro con la caccia

La mamma di Bambi e il mio primo incontro con la caccia

C’è un semplice motivo per cui chiunque nato dopo il 1942 dovrebbe essere contro la caccia. Questo motivo è la mamma di Bambi. Nessuno può essere rimasto impassibile di fronte ad una delle scene più traumatizzanti della storia del cinema: l’inseguimento dei cacciatori, la mamma che non riappare, Bambi solo e abbandonato nella neve.  Persino
Catch Me If You Can

Catch Me If You Can

Un animale per ogni continente. Un kit per mettersi nei loro panni.
Quando tuo padre è il cacciatore di Bambi...

Quando tuo padre è il cacciatore di Bambi…

…non ti resta che cercare di farti un’idea tua sul tema. Attenzione, pezzo a contenuto cruento, a tratti volutamente provocatorio e politicamente scorretto.Essere figli di un cacciatore, quando i propri anni stanno sulle dita di una mano, può essere un problema. A nessun bambino piace la caccia e quasi nessun bambino (soprattutto se si vive
Caccia al grande libro dei serpenti in un paese erpetofobo

Caccia al grande libro dei serpenti in un paese erpetofobo

A molti possono stare antipatici, ma i serpenti sono senza dubbio animali di tutto rispetto. Eppure, almeno nel paese in cui viviamo, sono oggetto di una strana forma di censura, di cui mi sono resa conto solo nel corso dell’anno passato. Avete mai provato a cercare un libro sui serpenti in una qualsiasi libreria italiana?
Uomo Cacciatore? Not really. "La Decima Vittima" di Elio Petri

Uomo Cacciatore? Not really. “La Decima Vittima” di Elio Petri

In un futuro non meglio precisato, le guerre sono state abolite. A sostituirle c’è invece la Grande Caccia, un’attività a cui chiunque può prender parte, a patto di sottostare alle regole. La Grande Caccia prevede che gli iscritti partecipino a dieci cacce, di cui cinque da cacciatori e cinque da vittime, uccidendo a seconda dei
Oggetti dimenticati: Truman Capote e "Il libro della patata"

Oggetti dimenticati: Truman Capote e “Il libro della patata”

L’essenziale è visibile agli occhi. È cristallino, lapalissiano, finanche pleonastico. Il non vederlo è da imputarsi alla nostra precisa volontà, conscia o inconscia, o a distrazione, o a pigrizia. Nessuna volpe autolesionista mi convincerà del contrario. A proposito di ciò, qualche giorno fa è capitato che dicessi a mia madre: Madre, sto approcciandomi a Truman
Le Vergini con il fucile

Le Vergini con il fucile

Quando si parla di questioni queer e di transessualità, non va dimenticato che il travestitismo e il passaggio da un genere a un altro non sono affatto prerogativa della cultura occidentale, ma li si può riscontrare spesso anche in altre forme archetipiche di culture differenti, spesso per motivazioni che niente hanno a che fare con
Andare a caccia di carne quando si è giovani e con standard elevati

Andare a caccia di carne quando si è giovani e con standard elevati

A quanto pare, la primavera è di nuovo alle porte. Se non riuscite a vederlo affacciandovi dalle finestre delle vostre case o odorando l’aria, sono certa che presto il supposto clima di rinascita e rinnovamento raggiungerà almeno le vostre mutande. Ciò potrà avere conseguenze positive (cosa che vi auguro), nel caso in cui ci siano