Crea sito

di MARTA CUBEDDU

teatro
Le voci degli altri: intervista alla doppiatrice Franca D'Amato

Le voci degli altri: intervista alla doppiatrice Franca D’Amato

Alzi la mano chi guarda le serie-tv in originale coi sottotitoli d’appoggio. Se fossimo in una stanza e potessimo contarci, sono sicura che saremmo tante, specie se siamo tra i 15 e i 40 anni. Per me, che ho una passione ossessiva per i fatti linguistici, questa soluzione è deliziosa: sono quella spettatrice che manda...
Women of Will: L'evoluzione dei personaggi femminili nell'opera di Shakespeare

Women of Will: L’evoluzione dei personaggi femminili nell’opera di Shakespeare

di Altea Solari Il teatro, ai tempi di Shakespeare, è una cosa da uomini. I drammaturghi sono uomini, i finanziatori sono uomini, gli attori sono uomini, anche quelli che interpretano personaggi femminili. C’è da aspettarsi che la comprensione della psicologia femminile e la sua resa nel testo siano quantomeno maldestre. Shakespeare si inserisce perfettamente in...
L'abilità dell'artista: di Sue Austin, Claire Cunningham e Caroline Bowditch

L’abilità dell’artista: di Sue Austin, Claire Cunningham e Caroline Bowditch

Stella Young è stata una comica e giornalista australiana. Durante l’adolescenza è stata insignita di un premio per le sue conquiste da un’organizzazione comunitaria locale. Tutto splendido, se non fosse per il fatto che, come lei stessa candidamente ammette in una Ted Talk dell’aprile 2014: I wasn’t doing anything that could be considered an achievement if...
Il giardino dei ciliegi: la tragedia comica dell'essere donna

Il giardino dei ciliegi: la tragedia comica dell’essere donna

Il giardino dei ciliegi è l’ultima opera dello scrittore drammaturgo russo Anton Čechov, ed è forse la sua opera che preferisco. Servendosi dei cambiamenti sociali e politici che stavano sconvolgendo la Russia dell’epoca, Čechov riesce a restituire allo spettatore un quadro struggente della nobiltà russa in decadenza e di ciò che verrà dopo, con un...
Jackie Kennedy Onassis: La scomoda seduta di uno stereotipo

Jackie Kennedy Onassis: La scomoda seduta di uno stereotipo

Nel 2003 il giornalista statunitense David Lubin, in un articolo commemorativo per la morte di John Fitzgerald Kennedy, ha definito l’abito rosa e blu di Chanel, indossato dalla moglie Jackie Kennedy, come “il capo d’abbigliamento più leggendario della storia americana”. È indubitabile che Jacqueline Bouvier Kennedy Onassis sia stata e sia ancora un’icona contemporanea, principalmente...
Peter Pan, o il ragazzo che è sempre una ragazza

Peter Pan, o il ragazzo che è sempre una ragazza

di Carlotta Majorana Mia cara Maudie, ho scritto una commedia per bambini, di cui non credo si possa fare granché in America. […] Mi piacerebbe che tu fossi il ragazzo, la ragazza e la maggior parte dei bambini e il pirata capitano. Era l’8 aprile del 1904 e lo scrittore inglese J.M. Barrie scriveva queste...
The (banana) queen of Paris: Josephine Baker e il mito del primitivism

The (banana) queen of Paris: Josephine Baker e il mito del primitivism

Connaissez-vous Josephine? Parlo di Josephine Baker, naturalmente. A Parigi è facile incontrarla fra i poster e le cartoline nei negozi di souvenir. Molti la ricordano come colei che danzò vestita solo di un tutù di banane. Ma Josephine Baker è stata molto di più. Nata a Saint Louis, Missouri, nel 1906, Josephine lavora come ballerina...
L'Italia s'è desta a teatro: "La Merda" di Cristian Ceresoli

L’Italia s’è desta a teatro: “La Merda” di Cristian Ceresoli

La Merda è quella che ci investe ogni volta che guardiamo la televisione e ci nutriamo di quello che vediamo senza filtrarlo attraverso le maglie del nostro senso critico, perché siamo stanchi, perché siamo pigri, perché ci mancano i mezzi o perché i mezzi che possediamo sono guasti e ci sono stati dati da chi...
Occhi di uomo, occhi di donna: i personaggi femminili nel teatro

Occhi di uomo, occhi di donna: i personaggi femminili nel teatro

Sto lavorando in un’Accademia di teatro riconosciuta, giusto per farvi capire che non sono con l’ultimo dei maestri. Il maestro in questione qualche giorno fa ha dato voce a uno dei miei pensieri più vergognosi riguardo ai ruoli e alle parti, ovvero: gli uomini sono più bravi delle donne nelle parti femminili. E non è...

L’uomo che tutte vorremmo essere: Filippo Timi Appreciation Moment

Dopo un lungo arrovellarmi sulla forma da far prendere a un articolo dal piglio personale sulla maschilità, per paura di scadere nel polemico, nel pregiudizio o, peggio, nel luogo comune, ho deciso di far partire la mia riflessione sul “maschio contemporaneo” da un uomo che ha ben poco di comune: Filippo Timi. Per coloro che...
Il Paese delle Maschere: omosessualità e queerness in Giappone

Il Paese delle Maschere: omosessualità e queerness in Giappone

Una delle prime lezioni che ho seguito in università sulla cultura giapponese riguardava un filmato dal titolo “Il volto dipinto”, un documentario realizzato attorno alla figura di Bandō Tamasaburō, famoso onnagata, l’attore che interpreta i ruoli femminili nel teatro kabuki, ritenuto patrimonio culturale vivente in Giappone. Ricordo bene l’avversione che avevo provato sulle prime verso...

L’inferno è una noia mortale – “A porte chiuse” di J.P. Sartre

Se vi dico “inferno”, a cosa pensate? L’istinto probabilmente porta ad immaginare scenari biblici o danteschi, fiamme e gironi, la perduta gente dannata in eterno. Ma se invece vi chiedessi di nominare la cosa terrena che, più di tutte, vi fa penare e vi conferma l’esistenza di un cosiddetto “inferno in terra”, cosa mi direste? La guerra,...