Crea sito

di CHIARA LANZIERI

scuola e università
Punizioni corporali nelle scuole: un ricordo del passato?

Punizioni corporali nelle scuole: un ricordo del passato?

Era il 1993 e frequentavo le elementari in una scuola privata. Nella mia classe c’erano molti bambini vivaci e una delle frasi che echeggiavano più di frequente in aula era “State composti a braccia conserte”. Schiena dritta, sguardo alla lavagna, ci si poteva muovere solo per prendere la biro dall’astuccio e scrivere sotto dettatura. Altrimenti...
Django Girls a Firenze: workshop di programmazione per donne e ragazze

Django Girls a Firenze: workshop di programmazione per donne e ragazze

Il 2 aprile si terrà a Firenze un workshop di Django Girls, un’organizzazione no-profit che si occupa di organizzare in tutto il mondo laboratori per aiutare donne e ragazze a imparare a programmare. Il workshop si tiene in apertura di DjangoCon Europe, una serie di conferenze in tema IT che si terrà dal 3 al 7 aprile,...
Il gender gap nelle STEM: cosa fare?

Il gender gap nelle STEM: cosa fare?

Gender gap: a che punto siamo Negli ultimi anni, prevalentemente in Europa e nel Nord America è emersa con forza crescente la problematica del divario tra uomini e donne nell’ambito lavorativo. Questo divario ha preso il nome di gender gap: si riferisce principalmente alla discriminazione su due fronti, cioè quello delle pratiche di assunzione in...
MOOC: istruzione continua nel web 2.0

MOOC: istruzione continua nel web 2.0

Tra le innovazioni più significative che ci ha regalato lo sviluppo del web, c’è la diffusione a livello esponenziale di conoscenza in tutte le forme e in tutti i campi del sapere. L’aumento di informazioni utili presenti in rete è stata così rapida da sfociare presto in una condizione di sovraccarico di dati e di...
Fumettini: distrarsi dopo un esame andato male

Fumettini: distrarsi dopo un esame andato male

ADHD: ragazz* che dovrebbero darsi una calmata?

ADHD: ragazz* che dovrebbero darsi una calmata?

A tutti è capitato di avere un compagno di classe irrequieto. Molto irrequieto. Irrequieto in modi inspiegabili, specie se sei una bambina secchiona con gli occhiali che colora sempre nei bordi. Io un compagno di classe così ce l’avevo, e grazie ai social network abbiamo mantenuto i contatti. È campione mondiale del seguire pagine Facebook nonsense...
Consigli per riuscire a studiare senza farsi legare alla sedia

Consigli per riuscire a studiare senza farsi legare alla sedia

Vittorio Alfieri, passato alla storia come drammaturgo, scrittore, poeta e attore teatrale italiano, avrebbe potuto capire le nostre difficoltà: lui si faceva addirittura legare alla sedia dal suo domestico per costringersi a studiare. Ma se non avete domestici da cui farvi legare alla sedia, e in fondo al cuore sapete anche che non vi servirebbe...
Tre hacktivist* da conoscere: Swartz, Elbakyan e Kuszewski

Tre hacktivist* da conoscere: Swartz, Elbakyan e Kuszewski

Nel 2013, all’epoca del suo suicidio, la rete parlò a lungo e sentitamente di Aaron Swartz, motivo per il quale oggi il suo nome vi potrebbe suonare famigliare, pur senza essere ben circoscritto. Chi fosse esattamente e cosa avesse fatto per meritare attenzione ed eco sui media e in internet, per buona parte delle persone...
Da bambina bramavo gli occhiali da vista

Da bambina bramavo gli occhiali da vista

di Francesca Bellei Ora che ho perso la vista, ci vedo di più. (Nuovo Cinema Paradiso, 1988) Il 2001 non è stato solo il primo anno del nuovo millennio, ma anche l’ultimo della mia infanzia. Mi preparavo, in quell’anno, a lasciare le scuole elementari. A parte poche eccezioni, avevamo avuto dei maestri fantastici, che ci incoraggiavano...
La soddisfazione del traguardo: pensieri di una diplomanda

La soddisfazione del traguardo: pensieri di una diplomanda

Le prese di consapevolezza sono momenti di strana magia; non è che arrivino necessariamente in momenti inaspettati, eppure ti sorprendono comunque. Io ho capito che il mio tempo in Accademia di Teatro era finito seduta sulla tazza del cesso nel penultimo bagno della suddetta Accademia. Non ero lì seduta a meditare sulla vita aspettando che...
Organizzare una nuova vita con l'agenda perfetta: il Bullet Journal

Organizzare una nuova vita con l’agenda perfetta: il Bullet Journal

Una delle cose che più mi manca di quando andavo al liceo è il diario. Usato teoricamente per scriverci sopra i compiti, in realtà perfetto se vuoi riempirlo di pensieri, disegni, ritagli, dediche e tante altre cose belle; credo che la sua perdita sia stata il momento più traumatico nel critico passaggio liceo–università. A onor...
Chi ha paura del gender?

Chi ha paura del gender?

Ho frequentato le scuole elementari nei primi anni Novanta. Per otto anni, avendo continuato il percorso all’interno dello stesso istituto anche alle medie, ho trascorso le mie giornate all’interno di una scuola cattolica. Messa di inizio e fine anno, recita di Natale a base di annunciazioni e bambinelli, contorno di cappella privata all’interno della struttura...