Crea sito

di Eliana Albertini

distrazione_eliana-albertini

pregio
Zaha Hadid: la vera battaglia è fare un buon lavoro

Zaha Hadid: la vera battaglia è fare un buon lavoro

“Chi, la Zahona? Quella non fa nient’altro che mangiare e ritirare premi!” Nella facoltà di Architettura in cui ho studiato, a essere sincera, non ricordo di aver mai sentito parlare bene di Zaha Hadid. Al terzo anno, nel corso di progettazione, il professore si riferiva a lei come esempio di ciò che non dovevamo fare:...
Tre hacktivist* da conoscere: Swartz, Elbakyan e Kuszewski

Tre hacktivist* da conoscere: Swartz, Elbakyan e Kuszewski

Nel 2013, all’epoca del suo suicidio, la rete parlò a lungo e sentitamente di Aaron Swartz, motivo per il quale oggi il suo nome vi potrebbe suonare famigliare, pur senza essere ben circoscritto. Chi fosse esattamente e cosa avesse fatto per meritare attenzione ed eco sui media e in internet, per buona parte delle persone...
The words I never asked for: fighting street harassment with Colère:Nom féminin

The words I never asked for: fighting street harassment with Colère:Nom féminin

Trigger Warning: Sexual violence Sometimes, when you travel across Europe to take part in a workshop, you end up having to share a room with someone you don’t know. “How will she be like? Will we get on?” That’s how I met Chloé, and I needn’t have worried: we got on alright. Something we had in...
Le parole che non ti ho chiesto: contro lo street harassment con Colère:Nom féminin

Le parole che non ti ho chiesto: contro lo street harassment con Colère:Nom féminin

Attenzione: questo articolo contiene riferimenti a molestie e violenza sessuale A volte, quando si partecipa a workshop in giro per l’Europa, capita di trovarsi a condividere la stanza con una sconosciuta. “Come sarà? Ci troveremo bene?” È stato così che ho conosciuto Chloé, e non avrei dovuto preoccuparmi: ci siamo trovate benissimo. Uno dei punti...
52 films by women: gennaio e febbraio

52 films by women: gennaio e febbraio

Cecilia ha deciso di accettare la sfida 52 films by women e guarderà (almeno) un film diretto da una donna ogni settimana del 2016. Ogni mese, ci racconterà quello che ha visto. Puoi leggere tutti i post qui.     Gennaio Onegin – Martha Fiennes (1999) Palme – Kristina Lindström, Maud Nycander (2012) Les Petits...
Jessie Tarbox: la prima fotogiornalista americana

Jessie Tarbox: la prima fotogiornalista americana

Ci sono donne a cui penso con stupore, donne che nella propria vita hanno saputo attuare delle piccole importantissime rivoluzioni, infilando la scarpa nello spiraglio della porta che separa consuetudine e possibilità. La fotogiornalista Jessie Tarbox Beals è tra queste. Fu la prima donna al mondo a pubblicare le proprie foto su un giornale, ma non...
Uno spazio violato: la storia di Eileen Gray

Uno spazio violato: la storia di Eileen Gray

Confesso: prima di The Price of Desire, il film che racconta la sua vita e che ha aperto l’ultimo Milano Design Film Festival, la storia di Eileen Gray non la conoscevo nemmeno io. Quando ho letto la trama, a dirla tutta, non avevo nemmeno capito che fosse una storia vera: negli anni Venti c’era stata...
Una ridefinizione di conferenza: TED Talks

Una ridefinizione di conferenza: TED Talks

Da che ho memoria, la parola conferenza ha sempre portato con sé un’immediata sensazione di noia, oltre allo spauracchio della narcolessia. Tuttora si riallaccia a ricordi risalenti all’epoca del liceo dove parteciparvi significava evitare le lezioni di greco classico (unica, felice consolazione) ma sopportare poltrone scomode e voci monocordi, il più delle volte prive di entusiasmo e concentrate...
Mary Wollstonecraft: il lascito di una ribelle settecentesca

Mary Wollstonecraft: il lascito di una ribelle settecentesca

Mary Wollstonecraft nacque a Londra nel 1759 e fu una delle prime persone a sostenere l’importanza (e la necessità) di riconoscere maggiori diritti alle donne. Durante la sua vita le sue idee non furono mai apprezzate, ma questo non la fermò né la fece mai desistere dal promuoverle. Fin da piccola diede sempre prova del suo carattere determinato: quando...
Connie Converse, la cantautrice che sognava di essere un giglio

Connie Converse, la cantautrice che sognava di essere un giglio

Ann Arbor, Michigan, 1974. Quando Connie Converse, cinquantenne managing editor del Journal of Conflict Resolution (una pubblicazione accademica), stipa le sue cose in un furgoncino della Volkswagen e parte, nessuno sa dove si sia diretta di preciso. Dopo quel giorno, nessuno ha più contatti con lei. Solo alcuni amici e parenti ricevono delle lettere in...
52 films by women: sfida accettata

52 films by women: sfida accettata

Il cinema, a differenza della letteratura, è una forma espressiva di recente invenzione. Come la letteratura, però, anche la settima arte è stata praticata fin dall’inizio anche dalle donne, e in ruoli diversi da quelli di attrice. Per restare nell’ambito solo registico, nel cinema italiano c’è stata Elvira Notari, in quello statunitense persone come Alice Guy...
Joan Didion: dalla vita alla scrittura, e ritorno

Joan Didion: dalla vita alla scrittura, e ritorno

Il 2015 è stato per certi versi l’anno di Joan Didion, o meglio, l’anno del suo rilancio sulle scene, sebbene l’81enne autrice di Sacramento (California) non sia più in attività da qualche tempo. Citata e ripubblicata persino in Italia (dove non ha mai goduto di grande attenzione, tanto che le sue raccolte più importanti di...