Crea sito

di Marica Zottino

esplorare_300x200

libri e fumetti
Psicoterapia a fumetti: "Couch Fiction" di Philippa Perry

Psicoterapia a fumetti: “Couch Fiction” di Philippa Perry

Se leggete Internazionale, il nome di Philippa Perry dovrebbe suonarvi quantomeno familiare. Sul sito del settimanale in edicola il venerdì, è comparsa infatti da qualche mese una videorubrica intitolata “Pronto, puoi aiutarmi?“, in cui la psicoterapeuta inglese risponde alle richieste di aiuto di persone che mantenendo l’anonimato le raccontano in una breve telefonata un loro problema...
Il mistero di Agnes Cecilia e l'importanza della memoria

Il mistero di Agnes Cecilia e l’importanza della memoria

Devi cercare! aveva gridato, così forte che le parole erano riecheggiate per tutta la sala. Ma quando Nora aveva chiesto dove doveva andare, e cosa doveva cercare, non aveva ricevuto altra risposta che: Va’ in un luogo che non conosco, in cerca di quel che non so! Quando, dopo un numero imprecisato di anni ho...
Premi letterari per donne: perché sono ancora importanti

Premi letterari per donne: perché sono ancora importanti

Il Baileys Prize (prima noto come Orange Prize) è un riconoscimento britannico che ogni anno viene assegnato a un’autrice di qualsiasi nazionalità per il miglior romanzo originale scritto in inglese e pubblicato nel Regno Unito durante l’anno precedente. Il fatto che la competizione restringa i possibili candidati ad autrici di solito genera un certo tipo...
Rileggere "Riccioli d'oro" e altre favole che ci dicono come comportarci

Rileggere “Riccioli d’oro” e altre favole che ci dicono come comportarci

Riccioli d’Oro, la protagonista della famosa Storia dei tre orsi, è una bambina viziata e maleducata che non rispetta la proprietà privata e per questo rischia una seria punizione. Questo almeno è quanto ricordo io della versione della favola che mi veniva raccontata da piccola: probabilmente ad altri bambini è stata raccontata o letta una versione diversa,...
Amabili imperfezioni: il successo di Sarah's Scribbles

Amabili imperfezioni: il successo di Sarah’s Scribbles

Quando entro nella Libreria Zabarella di Padova, spingendo con baldanza la porta, per poco non uccido una delle ragazze in piedi vicino all’ingresso. Lo spazio non è grande, ed è già pieno di persone che aspettano Sarah. Siamo stipate, e la ragazza contro cui stavo sbattendo la porta non sembra felicissima di vedere che è...
“La purga”, il romanzo capolavoro di Sofi Oksanen

“La purga”, il romanzo capolavoro di Sofi Oksanen

Guarda da questa parte. Guarda me. L’uomo smise di conversare si voltò verso di loro, e nello stesso istante Ingel si voltò per vedere cosa tratteneva Aliide, e proprio allora il sole colpì la crocchia di capelli della sorella e – no, no! guarda me! – Ingel raddrizzò il collo, lo faceva spesso e quando lo...
Disegnare Calais: “Threads” di Kate Evans

Disegnare Calais: “Threads” di Kate Evans

Cartoon Kate, all’anagrafe Kate Evans, è una fumettista e attivista inglese. Si interessa di femminismo, genitorialità e tensioni di classe, e ha disegnato un acclamato graphic novel sulla vita di Rosa Luxemburg. Recentemente è stata a Calais, e ha deciso di raccontare quello che ha visto e di usare il fumetto come strumento di fundraising per...
I Ciechi di José Saramago

I Ciechi di José Saramago

Attenzione: questo articolo contiene riferimenti alla violenza sessuale La prima volta che ho sentito parlare di Cecità ero a Rio de Janeiro, in camera della mia amica Isabella: stavo guardando cosa c’era nella sua libreria, mentre aspettavo che finisse di prepararsi. Isabella è una biologa, per questo tra i libri che mi aveva suggerito di...
Dire "sì" al porno: il movimento tedesco PorYes

Dire “sì” al porno: il movimento tedesco PorYes

Può il porno essere femminista? Era il 1987 quando il periodico tedesco Emma pubblicò una proposta di legge per l’abolizione della pornografia. Il dibattito sulla rappresentazione della donna nei media era nato in Germania qualche anno prima, in seguito alla pubblicazione di una foto della cantante Grace Jones, che sulla copertina di un noto settimanale,...
In prigione senza passare dal via: “Bitch Planet” di DeConnick & De Landro

In prigione senza passare dal via: “Bitch Planet” di DeConnick & De Landro

Se c’è una cosa che Kelly Sue DeConnick ama, oltre al fumetto, questa è il cinema. Nei lavori della fumettista di Portland, infatti, non è inusuale trovare riferimenti alle pellicole che hanno segnato la sua giovinezza e che, in parte, continuano a costituire il suo personale pantheon delle imperdibili. È evidente nella serie Pretty Deadly,...
Sentirsi analfabeta: la storia della scrittrice Ágota Kristóf

Sentirsi analfabeta: la storia della scrittrice Ágota Kristóf

Leggo. È come una malattia. Leggo tutto ciò che mi capita sottomano, sotto gli occhi: giornali, libri di testo, manifesti, pezzi di carta trovati per strada, ricette di cucina, libri per bambini. Tutto ciò che è a caratteri di stampa. Il rapporto privilegiato che Ágota Kristóf vive con la lingua viene da lei stessa spiegato...
L'empatia non importa: "Carne viva" di Merritt Tierce

L’empatia non importa: “Carne viva” di Merritt Tierce

Molte persone che leggono cercano estremi, durezza (e forse anche violenza) nei romanzi. Distruzione, scontro, ferocia. Del resto, ogni narrazione nasce da un conflitto, e secondo alcune teorie i bambini imparano come affrontare le difficoltà della vita anche dalle storie che gli vengono raccontate, dai lupi pronti a inghiottire nonne e nipoti in un sol...