Crea sito

Lucia Biagi

softzine_sito_rid

libri e fumetti
Pregio: la graphic novel Shadoweyes e le sue protagoniste

Pregio: la graphic novel Shadoweyes e le sue protagoniste

Fatta eccezione per i link al fumetto Shadoweyes, gli altri indirizzano a esempi di copertine o panel di fumetti e manga, carte da gioco e videogiochi. Non sono classificati né venduti come pornografia, tuttavia se provate fastidio di fronte ad abiti trasparenti e seni volanti l’articolo è comprensibile anche senza visionare gli obbrobri che esistono al mondo.
Colpo di fulmine: "E la chiamano estate" delle cugine Tamaki

Colpo di fulmine: “E la chiamano estate” delle cugine Tamaki

Mio papà dice che Awago è un luogo dove la birra cresce sugli alberi e tutti possono dormire fino alle undici. Awago Beach è una di quelle località remote cui si accede quasi per magia, dopo essere sopravvissuti al traffico della tangenziale, aver macinato chilometri, ed essere passati davanti alla caratteristica fabbrica Estelle’s dove si
"Le streghe di Smirne" di Mara Meimaridi, il potere magico che diventa potere reale

“Le streghe di Smirne” di Mara Meimaridi, il potere magico che diventa potere reale

di Carlotta Majorana Scrittura. Il testamento di Attarte alle sue figlie: Non bruci mai il lafano senza motivo. L’ultima luna di agosto, 12893 anni dopo l’edificazione della città degli dèi, salirete tutte sulla cima più alta di questo mondo, con tutte le scritture, lasciando dietro di voi le preoccupazioni, le noie, le religioni, le vostre
"La Mano Sinistra delle Tenebre" di Ursula Le Guin

“La Mano Sinistra delle Tenebre” di Ursula Le Guin

Quando incontrate un getheniano non potete e non dovete fare ciò che un appartenente a una razza bisessuale compie naturalmente, e cioè porlo subito nel ruolo di Uomo o di Donna, adottando nello stesso tempo verso di lui un ruolo corrispondente, che dipende dalle vostre aspettative sulle interrelazioni conosciute o conoscibili, stereotipate o ipotizzate, tra
Bei film: "We are the best!" (Lukas Moodysson, 2013)

Bei film: “We are the best!” (Lukas Moodysson, 2013)

Odio lo sport! Non è facile spiegare perché il film di Lukas Moodysson, We are the best (uscito lo scorso 5 giugno in Italia), mi è piaciuto così tanto. Appena la mia testa ricorda una scena, una battuta o un dettaglio apprezzabile del film, subito dietro se ne accavalla un altro e dietro a lui un altro
“La Pianista” di Elfriede Jelinek, un romanzo che tocca tutto

“La Pianista” di Elfriede Jelinek, un romanzo che tocca tutto

di Carlotta Majorana I veri lettori sanno che ci sono molti grandi romanzi capaci di racchiudere in sé una vastità di elementi. Ci sono splendidi libri in cui trovi una trama potente, un linguaggio efficace, tematiche complesse e intrecci coinvolgenti. Ci sono poi alcuni romanzi eccezionali, formativi nell’accezione più ampia del termine, dove ogni singola
Tanto vale vivere: Dorothy Parker

Tanto vale vivere: Dorothy Parker

di Moema Rubino “I’m just a little Jewish girl, trying to be cute.” Mi pento della decisione di scrivere un articolo sulla scrittrice Dorothy Parker circa mezz’ora dopo averlo comunicato alle ragazze di Soft Revolution. Fare ordine sul suo personaggio, la sua vita, i pettegolezzi, mi mette un po’ in crisi. Dottie è da anni
Il coraggio di essere strani: "La memoria dell'acqua" di Silvana Gandolfi

Il coraggio di essere strani: “La memoria dell’acqua” di Silvana Gandolfi

Da piccola, quando m’innamoravo di un personaggio fittizio io me ne appropriavo. Si trattava quasi sempre di comprimari, che la narrazione tratteggiava magari brillantemente ma lasciava in secondo piano. In quei casi, quando il libro finiva, io prendevo il personaggio, ne calzavo i panni in un gioco e lo rendevo, così, protagonista di una sua
La Sirenetta: omosessualità sul fondo del mare

La Sirenetta: omosessualità sul fondo del mare

di Francesca Fornillo Diciamolo pure: La Sirenetta, risalente all’ormai lontano 1989, è uno degli esempi più lampanti di quella retorica disneiana che la comunità femminista si è preoccupata di criticare. L’ideale massimo perseguito dalla giovane Ariel è, come da intoccabile tradizione, l’amore eterno di un uomo con cui non ha mai parlato. E come se
Nate sotto il segno dell'Acquario: Virginia Woolf

Nate sotto il segno dell’Acquario: Virginia Woolf

Ho una grande memoria per i compleanni. Oltre a quelli fondamentali, ne ricordo altri puramente accessori. Quando conosco una nuova persona, è scontato che scatti la domanda “Quand’è il tuo compleanno?”. Mi sono allenata a farla sembrare innocua, casuale e disinteressata, quasi una curiosità infantile di poco conto. Una volta scoperta, la data mi si
Le donne dell’Odissea

Le donne dell’Odissea

di Maria Vittoria Fontanesi La prima volta che sentii parlare dell’Odissea avevo cinque anni o poco più e mi trovavo sull’auto arroventata di mio zio, che procedeva a passo di lumaca sull’ancora più arroventato asfalto dell’A14 in uno di quei pomeriggi di agosto in cui l’afa è così insopportabile da mozzare il respiro, e in
Euridice può scegliere, malgré elle. Il "Poema a fumetti" di Buzzati

Euridice può scegliere, malgré elle. Il “Poema a fumetti” di Buzzati

di Ilaria Moretti È il 1969 quando Dino Buzzati pubblica per Mondadori il suo Poema a fumetti. Non un romanzo, non una graphic novel vera e propria, l’opera si distingue nel panorama dell’epoca per il suo carattere innovativo e ambiguo. L’autore bellunese traspone l’antico mito di Orfeo e Euridice in chiave moderna, sullo sfondo di una