Crea sito

INDIPENDENZA – CLAUDIA NUKE RAZZOLI

SOFTREVOLUTION RITAGLIO SITO DIMENSIONI

libri e fumetti
Fumettini: Come affrontare il mondo senza smettere di essere principesse

Fumettini: Come affrontare il mondo senza smettere di essere principesse

La figura femminile nei manga: Ranma ½

La figura femminile nei manga: Ranma ½

Questo post fa parte di una serie. Per leggere le altre parti clicca qui.   di Ludovica De Santis Una delle mangaka più significative nella storia del fumetto nipponico di genere shōjo è Rumiko Takahashi. Nata a Nigata il 10 ottobre 1957, debutta all’età di soli venti anni con la storia breve Katte na Yatsura, che...
La figura femminile nei manga: Sailor Moon e lo shōjo moderno

La figura femminile nei manga: Sailor Moon e lo shōjo moderno

Questo post fa parte di una serie. Per leggere le altre parti clicca qui.     di Ludovica De Santis Il secondo grande cambiamento nella storia dello shōjo e del ruolo femminile nel fumetto nipponico avviene all’inizio degli anni novanta con la creazione di una nuova tipologia d’eroina in un contesto decisamente diverso. Il romanticismo...
La figura femminile nei manga: gli anni '70 di Lady Oscar

La figura femminile nei manga: gli anni ’70 di Lady Oscar

Questo post fa parte di una serie. Per leggere le altre parti clicca qui.     di Ludovica De Santis La figura femminile è da sempre di estrema rilevanza nella storia del fumetto giapponese. Molte persone in Italia sono cresciute guardando i primi shōjo anime giapponesi trasmessi in Italia, in cui la ragazza o donna,...
Afferrare l’impossibile: Les années  di Annie Ernaux

Afferrare l’impossibile: Les années di Annie Ernaux

di Ilaria Moretti Sono inciampata in Annie Ernaux in un giorno di primavera di qualche anno fa. È accaduto in Rue du Plat, a Lione, in una piccola biblioteca inusuale che esiste ancora oggi, La bibliothèque pour tous. I libri vengono venduti a non più di tre euro, ogni giorno ci sono nuovi arrivi, affari...
La casa degli spiriti e il femminismo magico

La casa degli spiriti e il femminismo magico

Mi sono accorta che, se qualcuno mi chiede qualcosa da leggere, la maggior parte delle volte io tendo a consigliare La casa degli spiriti di Isabel Allende. Credo non dipenda soltanto dal fatto che sono perdutamente innamorata di questo romanzo fin dalla prima volta che l’ho letto, ormai otto anni fa, ma anche e specialmente perché dentro questa...
Convivere con se stessi è un casino: "Sandro" di Alice Socal

Convivere con se stessi è un casino: “Sandro” di Alice Socal

Vai a farti fottere / Go Fuck Yourself p. 96 Non si può negare che uno dei pregi della scuola dell’obbligo sia riuscire a promuovere indirettamente la creatività degli studenti. A chi non è capitato di coniare soprannomi partendo dagli argomenti studiati in classe? Un mio compagno di classe che di cognome fa Axia l’avevamo...
La Saga a fumetti: odi et amo nello spazio profondo

La Saga a fumetti: odi et amo nello spazio profondo

Scommetto che se vi venisse chiesto di descrivere la persona che amate vi trovereste in difficoltà. Non sapreste da dove cominciare, perché ogni pezzo che la compone, inclusi i difetti di cui siete pur consapevoli, si incastra alla perfezione nella sua totalità; forse ricordereste la cattiva impressione che vi ha fatto la prima volta che...
La copertina di Batgirl #41: era davvero così offensiva?

La copertina di Batgirl #41: era davvero così offensiva?

Attenzione: questo articolo contiene riferimenti alla violenza sessuale   Lo scorso 16 marzo, il disegnatore Rafael Albuquerque ha ritirato la sua copertina alternativa per il #41 di Batgirl, uno speciale in occasione del 75° compleanno del villain più celebre del mondo dei fumetti, Joker. Nella cover, Joker traccia il suo caratteristico sorriso sul volto di...
La Bellezza che non c'è: recensione del fumetto di Kerascoët e Hubert

La Bellezza che non c’è: recensione del fumetto di Kerascoët e Hubert

** Attenzione: questo articolo contiene riferimenti a molestie e violenza sessuale ** Quando ho iniziato a leggere Bellezza, il fumetto di Hubert Boulard (sceneggiatore e colorista) e Kerascoët (pseudonimo dei due disegnatori francesi Sébastien Cosset e Marie Pommepuy), mi è venuto da ridere. Ambientato in epoca medievale, ha per protagonista una ragazza di nome Baccalà...
Eva Schloss e il suo "After Auschwitz"

Eva Schloss e il suo “After Auschwitz”

Ricordo di aver notato per la prima volta il libro After Auschwitz (Sopravvissuta ad Auschwitz in italiano) nella primavera del 2014. L’autrice, Eva Schloss-Geiringer, avrebbe presentato la propria biografia in una libreria Waterstones nella zona nord di Londra. Ricordo di aver pensato che mi sarebbe interessato moltissimo ascoltare la storia di quella donna sopravvissuta ad...
Cos'ho imparato rileggendo Piccole Donne da grande

Cos’ho imparato rileggendo Piccole Donne da grande

Tra le sorelle più famose della letteratura americana ci sono sicuramente quelle di Piccole donne, romanzo scritto da Louisa May Alcott nel 1868.  Viene seguito nell’anno successivo da Piccole donne crescono, e successivamente da Piccoli uomini e I ragazzi di Jo, che raccontano dell’esperienza della secondogenita di casa March come direttrice di collegio. Questa quadrilogia è...