Crea sito

di Francesca Popolizio

oro_300

libri e fumetti
“La purga”, il romanzo capolavoro di Sofi Oksanen

“La purga”, il romanzo capolavoro di Sofi Oksanen

Guarda da questa parte. Guarda me. L’uomo smise di conversare si voltò verso di loro, e nello stesso istante Ingel si voltò per vedere cosa tratteneva Aliide, e proprio allora il sole colpì la crocchia di capelli della sorella e – no, no! guarda me! – Ingel raddrizzò il collo, lo faceva spesso e quando lo...
Disegnare Calais: “Threads” di Kate Evans

Disegnare Calais: “Threads” di Kate Evans

Cartoon Kate, all’anagrafe Kate Evans, è una fumettista e attivista inglese. Si interessa di femminismo, genitorialità e tensioni di classe, e ha disegnato un acclamato graphic novel sulla vita di Rosa Luxemburg. Recentemente è stata a Calais, e ha deciso di raccontare quello che ha visto e di usare il fumetto come strumento di fundraising per...
I Ciechi di José Saramago

I Ciechi di José Saramago

Attenzione: questo articolo contiene riferimenti alla violenza sessuale La prima volta che ho sentito parlare di Cecità ero a Rio de Janeiro, in camera della mia amica Isabella: stavo guardando cosa c’era nella sua libreria, mentre aspettavo che finisse di prepararsi. Isabella è una biologa, per questo tra i libri che mi aveva suggerito di...
Dire "sì" al porno: il movimento tedesco PorYes

Dire “sì” al porno: il movimento tedesco PorYes

Può il porno essere femminista? Era il 1987 quando il periodico tedesco Emma pubblicò una proposta di legge per l’abolizione della pornografia. Il dibattito sulla rappresentazione della donna nei media era nato in Germania qualche anno prima, in seguito alla pubblicazione di una foto della cantante Grace Jones, che sulla copertina di un noto settimanale,...
In prigione senza passare dal via: “Bitch Planet” di DeConnick & De Landro

In prigione senza passare dal via: “Bitch Planet” di DeConnick & De Landro

Se c’è una cosa che Kelly Sue DeConnick ama, oltre al fumetto, questa è il cinema. Nei lavori della fumettista di Portland, infatti, non è inusuale trovare riferimenti alle pellicole che hanno segnato la sua giovinezza e che, in parte, continuano a costituire il suo personale pantheon delle imperdibili. È evidente nella serie Pretty Deadly,...
Sentirsi analfabeta: la storia della scrittrice Ágota Kristóf

Sentirsi analfabeta: la storia della scrittrice Ágota Kristóf

Leggo. È come una malattia. Leggo tutto ciò che mi capita sottomano, sotto gli occhi: giornali, libri di testo, manifesti, pezzi di carta trovati per strada, ricette di cucina, libri per bambini. Tutto ciò che è a caratteri di stampa. Il rapporto privilegiato che Ágota Kristóf vive con la lingua viene da lei stessa spiegato...
L'empatia non importa: "Carne viva" di Merritt Tierce

L’empatia non importa: “Carne viva” di Merritt Tierce

Molte persone che leggono cercano estremi, durezza (e forse anche violenza) nei romanzi. Distruzione, scontro, ferocia. Del resto, ogni narrazione nasce da un conflitto, e secondo alcune teorie i bambini imparano come affrontare le difficoltà della vita anche dalle storie che gli vengono raccontate, dai lupi pronti a inghiottire nonne e nipoti in un sol...
Jhumpa Lahiri e la frammentarietà della lingua

Jhumpa Lahiri e la frammentarietà della lingua

di Francesca Bellei C’era una donna, una traduttrice, che voleva essere un’altra persona. Così comincia il primo racconto scritto in lingua italiana da Jhumpa Lahiri, autrice la cui identità linguistica attraversa ben tre continenti: l’Asia, da cui proviene il bengalese dei genitori e della sua infanzia; l’America, dove l’inglese imparato a scuola l’ha poi portata a...
Joan Didion: dalla vita alla scrittura, e ritorno

Joan Didion: dalla vita alla scrittura, e ritorno

Il 2015 è stato per certi versi l’anno di Joan Didion, o meglio, l’anno del suo rilancio sulle scene, sebbene l’81enne autrice di Sacramento (California) non sia più in attività da qualche tempo. Citata e ripubblicata persino in Italia (dove non ha mai goduto di grande attenzione, tanto che le sue raccolte più importanti di...
Lezioni di empowerment: "Hunger Makes Me a Modern Girl" di Carrie Brownstein

Lezioni di empowerment: “Hunger Makes Me a Modern Girl” di Carrie Brownstein

di Elisa Fiorucci Poco più di un anno fa, in uno stato di trepidazione e ansia, uscivo di casa nel gelo di un pomeriggio romano. Ero una ragazza con una missione: procurarmi legalmente il nuovo disco di uno dei miei gruppi preferiti di sempre, tornando al rito ormai anacronistico dell’acquisto in negozio e dell’ascolto dalle...
Oltre Francesca: le donne dell'Inferno di Dante

Oltre Francesca: le donne dell’Inferno di Dante

Se pensiamo alle figure femminili della Divina Commedia, le prime due che certamente ricordiamo sono Beatrice, salvifica guida e donna angelo, e Francesca da Polenta, infelice amante del Canto V dell’Inferno. Sono due donne che apparentemente rappresentano poli opposti di una visione etica e morale dell’epoca, che prevedeva una sostanziale semplificazione della figura della donna...
"Not Funny Ha-Ha", un fumetto per raccontare l'aborto

“Not Funny Ha-Ha”, un fumetto per raccontare l’aborto

Insomma. Hai appena scoperto di essere incinta. Si apre così Not Funny Ha-Ha: a Handbook for Something Hard, la graphic novel dell’illustratrice e musicista americana Leah Hayes. Uscito ad agosto 2015 (esaurito in fase di prevendita, ad una settimana dall’uscita), il libro racconta la storia di due ragazze che scelgono di avere un aborto. È...