Crea sito

Rita Petruccioli

rita_miti_soft_revolution_sito

libri e fumetti
Marguerite Duras, a cento anni dalla sua nascita

Marguerite Duras, a cento anni dalla sua nascita

L’unica biografia che ho letto in vita mia è quella di Syd Barrett, perché il mio ragazzo dell’epoca, nella fase di corteggiamento liceale, me la prestò perché io ne apprezzassi con lui le gesta. Non ho mai più letto biografie, perché mi annoiano. Eppure faccio un’eccezione per quei cinque o sei personaggi che abitano il
The Eye of the Tiger: Marjane Satrapi Appreciation Moment

The Eye of the Tiger: Marjane Satrapi Appreciation Moment

Sono affascinata dal concetto della serendipità, quella serie di coincidenze quasi magiche che ti fanno trovare qualcosa che non sapevi di stare cercando. È stato proprio in questo modo che ho scoperto alcune delle mie cose preferite, fra cui la persona di cui andrò a parlare, Marjane Satrapi. Siamo nel 2005, e Persepolis, la graphic
Non come la volle Euripide. Il mito di Medea secondo Christa Wolf

Non come la volle Euripide. Il mito di Medea secondo Christa Wolf

di Valeria Mazzaferro Fra quante creature han senso e spirito, noi donne siam di tutte le più misere. Con queste parole Medea giustifica la sua vendetta nella tragedia di Euripide. Figlia del re, da giovane ha aiutato Giasone a rubare il vello d’oro da Colco, tradendo il padre e scappando con gli Argonauti. Fallito il
Amica Sailor Moon. Il mito dell'amicizia femminile in forma di "anime"

Amica Sailor Moon. Il mito dell’amicizia femminile in forma di “anime”

Nella mia testa di bambina, prima dei miti della classicità, prima ancora che definissi il mio pantheon personale, fatto di figure umane appartenenti al mondo della musica, della letteratura e della politica, c’era solo un mito a guidare le mie giornate: Sailor Moon. O meglio, c’erano le guerriere Sailor, unità indivisibile in cui ciascuna costituiva
Miti in formaldeide. Maggie Estep: leggere, rileggere, e scrivere

Miti in formaldeide. Maggie Estep: leggere, rileggere, e scrivere

Nel 2008, in occasione della ristampa italiana di Mercoledì delle ceneri*, dei giornalisti chiesero ad Ethan Hawke che effetto gli facesse che qualcosa di così personale come un romanzo girasse per il mondo provocando nel pubblico reazioni incontrollate. Lui rispose “È più forte di me: se qualcuno mi dice che gli è piaciuto il mio
Tolkien e la voce di Luthien

Tolkien e la voce di Luthien

Quando a quindici anni andai a vedere La compagnia dell’anello, fui tra quegli amanti di Tolkien che minacciarono di lasciare la sala perché Peter Jackson aveva osato dare ad Arwen non solo diritto di parola, ma – orrore! – addirittura comando di una scena d’azione. Questo per dire che essere femminista e amare Tolkien non sono
Piccole lezioni di ecologia: "La Citta dei Fiori" di Eveline Hasler e Stepan Zavrel

Piccole lezioni di ecologia: “La Citta dei Fiori” di Eveline Hasler e Stepan Zavrel

C’è una piccola città che non ha niente di speciale, ma dove gli abitanti amano moltissimo i fiori, che crescono dappertutto. Un giorno il sindaco proibisce che vengano coltivati fiori e piante, che considera una perdita di tempo, e la città si intristisce, diventando grigia e noiosa. Seguendo una farfalla apparsa all’improvviso, una sera alcuni
La strana storia di Ethel Tweedie e del suo "A Girl's Ride in Iceland"

La strana storia di Ethel Tweedie e del suo “A Girl’s Ride in Iceland”

di Matteo Benni A colpirmi, subito, è stato il titolo del libro: A Girl’s Ride in Iceland. Mi è capitato sotto gli occhi mentre frugavo in rete alla ricerca di vecchi diari di viaggio ambientati nei paesi del Nord Europa. In particolare mi interessavano quelli pubblicati nella seconda metà dell’Ottocento e, al contrario di quanto
Nel bosco di Wildwood, con Colin Meloy e Carson Ellis

Nel bosco di Wildwood, con Colin Meloy e Carson Ellis

Nel discorso di accettazione del suo Academy Award, la dorata Cate Blanchett ha chiarito un punto a molti ancora oscuro: le pellicole con protagoniste femminili sono prodotti di successo, che vendono, racimolano belle somme, insomma, le storie narrate da un punto di vista squisitamente femminile non sono di serie B o di livello inferiore all’altrimenti
Vita da avventurieri: Hilda di Luke Pearson

Vita da avventurieri: Hilda di Luke Pearson

Circa quattro anni fa, dalla matita di Luke Pearson nacque il personaggio di una ragazzina che non si voleva dare una calmata: Hilda. Hilda è una bambina di età imprecisata che vive con la madre in una casetta immersa in una landa boschiva e rocciosa, un territorio popolato da creature fantastiche di micro e macro
Ella Cinders, una cenerentola indipendente

Ella Cinders, una cenerentola indipendente

Vessata dalle sorellastre e dalla matrigna, è a lei che spettano tutte le faccende di casa. Poor girl. È Cenerentola? No. Non esattamente. È Ella Cinders. Ella Cinders è la protagonista dell’omonimo fumetto americano creato nel 1925 da William “Bill” Conselman (sceneggiatore) e Charles “Chas” Plumb (disegnatore). All’inizio degli anni Venti, Bill e Charlie/Chas strinsero amicizia nella
Mai darsi una calmata: intervista a Bianca Pitzorno

Mai darsi una calmata: intervista a Bianca Pitzorno

Solo una volta diventata più grande – quindi conscia di cose come gli stereotipi di genere – sono stata in grado di apprezzare quanto i libri di Bianca Pitzorno abbiano influenzato la persona che sono oggi, semplicemente offrendo delle protagoniste intelligenti, curiose, che non si fanno mettere i piedi in testa e non mettono da