Crea sito

di Giulia Tomai

romanticismo_sito

libri e fumetti
Resilienza e bellezza: "Americanah" di Chimamanda Ngozi Adichie

Resilienza e bellezza: “Americanah” di Chimamanda Ngozi Adichie

Prima di leggere Americanah (2013), non avevo idea di cosa fosse l’Igbo – la lingua dell’omonima etnia, una delle più diffuse in Nigeria – né di come si cucinasse il coconut rice. A dire il vero, prima di leggere Americanah ignoravo anche altre cose: alcune erano enormi e potenti, altre invece erano verità intime, di quelle...
Madame Bovary: i pericoli dell'idealizzazione romantica

Madame Bovary: i pericoli dell’idealizzazione romantica

Ma l’ansietà di una nuova situazione, o forse l’irritazione cagionata dalla presenza di quell’uomo erano bastate a farle credere che finalmente fosse sua quella meravigliosa passione che fin allora si era mantenuta come un grande uccello dal piumaggio rosato librantesi nello splendore dei cieli e della poesia; e non poteva ora credere che la calma...
"L’Arte della Gioia" e l’eroina letteraria italiana di cui avevamo bisogno

“L’Arte della Gioia” e l’eroina letteraria italiana di cui avevamo bisogno

Io e L’arte della gioia ci siamo trovate per caso. Gironzolavo per la mia libreria di fiducia cercando autrici italiane da scoprire, quando ecco che mi presenta davanti questo libro dalla copertina bianca, lievemente polverosa, scritto da tale Goliarda Sapienza. La quarta di copertina annunciava una storia che sembrava un intricato drammone novecentesco, che però...
Riscrivere il "Reader, I married him" di Jane Eyre

Riscrivere il “Reader, I married him” di Jane Eyre

L’adolescenza è quel periodo della vita in cui, tra le altre cose, si leggono tantissimi classici. Forse non tutt* ne leggono in gran numero, ma è in quegli anni che le persone che amano leggere li scoprono e ne leggono uno dietro all’altro, anche per via dei programmi scolastici. Con i classici si può avere...
Romanticismo: il coming-of-age di Mary Shelley

Romanticismo: il coming-of-age di Mary Shelley

Il primo romanzo di Mary Shelley, Frankenstein, venne pubblicato nel 1818 quando lei aveva 21 anni. Uscì in forma anonima, ma a causa della dedica a William Godwin presente all’inizio del volume, i critici ritennero fosse opera di Percy Shelley, suo marito (Godwin era padre di Mary Shelley, ma un legame tra lo scrittore politico...
Qualche consiglio di lettura per questo mese

Qualche consiglio di lettura per questo mese

Abbiamo scelto alcuni libri usciti quest’anno e scritti da donne, da consigliarvi per l’estate. Lily King, Euforia (Adelphi) Euforia di Lily King contiene una delle scene di sesso scritte meglio che io abbia mai letto. È un romanzo ispirato alla storia dell’antropologa Margaret Mead, studiosa dei comportamenti legati alla sfera sessuale nelle culture dei popoli del...
"Carol" e Patricia Highsmith: il tormento di un amore lesbico

“Carol” e Patricia Highsmith: il tormento di un amore lesbico

Il nome di Patricia Highsmith viene collegato immediatamente alla narrativa di genere entro cui i suoi 20 romanzi, e altre nove raccolte di racconti, si collocano: il noir, o per essere più precisi il thriller psicologico. Attiva dagli anni ‘50 (ha lavorato anche come sceneggiatrice di fumetti), fino a poco tempo prima della sua morte a...
Donne e bambini innocenti, lo studio di Charli Carpenter

Donne e bambini innocenti, lo studio di Charli Carpenter

Storicamente, donne e bambini vengono legati in maniera intrinseca a concetti di innocenza e vulnerabilità, a differenza degli uomini. Questo risulta particolarmente problematico in situazioni di crisi internazionali, quando le norme di regolamentazione dei conflitti vengono messe alla prova, dimostrandosi spesso inadeguate a svolgere il proprio compito di protezione dei civili, o come minimo viziate...
Scomparire, fare luce: "I vent'anni di Luz" di Elsa Osorio

Scomparire, fare luce: “I vent’anni di Luz” di Elsa Osorio

Questa storia comincia nel 1998. Un viaggio a Madrid e una telefonata che non può aspettare. Un appuntamento al Café Comercial un’ora dopo, due sconosciuti e vent’anni da raccontare. “Sarò io a parlare”, dice Luz. Questa storia comincia anche nel novembre 1976. Un appartamento signorile a Buenos Aires, una stanza preparata con cura per un...
Psicoterapia a fumetti: "Couch Fiction" di Philippa Perry

Psicoterapia a fumetti: “Couch Fiction” di Philippa Perry

Se leggete Internazionale, il nome di Philippa Perry dovrebbe suonarvi quantomeno familiare. Sul sito del settimanale in edicola il venerdì, è comparsa infatti da qualche mese una videorubrica intitolata “Pronto, puoi aiutarmi?“, in cui la psicoterapeuta inglese risponde alle richieste di aiuto di persone che mantenendo l’anonimato le raccontano in una breve telefonata un loro problema...
Il mistero di Agnes Cecilia e l'importanza della memoria

Il mistero di Agnes Cecilia e l’importanza della memoria

Devi cercare! aveva gridato, così forte che le parole erano riecheggiate per tutta la sala. Ma quando Nora aveva chiesto dove doveva andare, e cosa doveva cercare, non aveva ricevuto altra risposta che: Va’ in un luogo che non conosco, in cerca di quel che non so! Quando, dopo un numero imprecisato di anni ho...
Premi letterari per donne: perché sono ancora importanti

Premi letterari per donne: perché sono ancora importanti

Il Baileys Prize (prima noto come Orange Prize) è un riconoscimento britannico che ogni anno viene assegnato a un’autrice di qualsiasi nazionalità per il miglior romanzo originale scritto in inglese e pubblicato nel Regno Unito durante l’anno precedente. Il fatto che la competizione restringa i possibili candidati ad autrici di solito genera un certo tipo...