Crea sito

Cecilia Grandi

DISORDINEHOME

film e tv
Some Prefer Cake! Soft Revolution celebra il cinema lesbico

Some Prefer Cake! Soft Revolution celebra il cinema lesbico

“Settembre andiamo, è tempo di emigrare”, diceva uno scrittore a me pesantemente antipatico chiamato D’Annunzio. Su questo, però, aveva ragione: a settembre si ricomincia e si riparte per lidi nuovi e poco conosciuti. Quest’anno Soft Revolution è lieta di annunciarvi la nostra collaborazione con il fantastico Festival di Cinema Lesbico di Bologna – Some Prefer
"Fulgida Stella": Fanny Brawne secondo Jane Campion

“Fulgida Stella”: Fanny Brawne secondo Jane Campion

Visto il tema stellato del mese scorso, un riferimento a Bright Star, famoso sonetto di John Keats, è quasi d’obbligo. Dico ‘quasi’ perché, più che del sonetto, voglio parlare dell’omonimo film diretto da Jane Campion nel 2009. Non è, come l’ha liquidato qualcuno, una semplice biopic di Keats, ma piuttosto una cronaca degli ultimi anni
Hoje quero voltar sozinho: l'importanza di camminare da soli

Hoje quero voltar sozinho: l’importanza di camminare da soli

Leonardo è un ragazzo brasiliano cieco che, mentre cerca il suo posto nel mondo, si scopre gay. Hoje quero voltar sozinho però non è un film sulla cecità, o sull’omosessualità, o sugli adolescenti brasiliani ciechi e omosessuali, o perlomeno non è solo su questo: attraverso la storia di Leo, della sua amica Giovana e di
Consigli filmici: Big Star - Nothing Can Hurt Me

Consigli filmici: Big Star – Nothing Can Hurt Me

I miei primi due incontri con i Big Star ebbero luogo a circa dieci anni di distanza l’uno dall’altro. Ero alle elementari quando sentii per la prima volta una delle loro canzoni più note, September Gurls. Essa mi giunse però nella versione della Bangles, da un disco appartenente alla collezione di mio padre. I Big
House Of Cards e Scandal: donne al potere in TV

House Of Cards e Scandal: donne al potere in TV

Necessaria premessa: House of Cards: superserie super drama targata Netflix (di fresco candidata a ben 13 Emmy) narra le vicende dell’abile e spietato Frank Underwood (Kevin Spacey) capogruppo di maggioranza al congresso degli Stati Uniti dotato di una smisurata ambizione ed infinite capacità. Marito della bella ed altrettanto spietata Claire Underwood (Robin Wright); insieme formano un’allegra
Women are the new black (o: il potere del riconoscerci su uno schermo)

Women are the new black (o: il potere del riconoscerci su uno schermo)

C’erano un volta due piccoli e sconosciuti telefilm: uno, canadese, lanciato da BBC America, dalle fosche tinte science-fiction; l’altro, americano, prodotto a sorpresa da un sempre più potente Netflix (sito di streaming a pagamento), scritto e diretto da Jenji Kohan, che portava in scena un libro su donne in prigione. Entrambi vantavano un cast &
Donne che hanno uno strano potere su di me: Julie Andrews

Donne che hanno uno strano potere su di me: Julie Andrews

Il potere risiede nel fascino, nella capacità di ammaliare le persone attorno a noi. È un potere labile, perché il nostro fascino funziona su alcune persone e meno su altre: non possiamo affascinarci tutti a vicenda, in fondo. Alcune persone però, sembrano nate con questo potere; la capacità di affascinarci tutti indiscriminatamente. Julie Andrews ammalia tutti. La
Use your power wisely: Maleficent, il potere e il patriarcato

Use your power wisely: Maleficent, il potere e il patriarcato

Prima di cominciare, sono necessarie due premesse: la prima è che io #teamjolie tutta la vita (non ho niente contro Jennifer Aniston, ma, contrariamente a molti, non mi sono offesa a morte quando Brad Pitt l’ha lasciata per Angelina); la seconda è che questo articolo è a forte contenuto di spoiler, quindi regolatevi di conseguenza.
Sapere è potere: Masters of Sex

Sapere è potere: Masters of Sex

Masters of Sex è una serie tv americana, basata sul romanzo omonimo di Thomas Maier. Prodotta da Showtime, è di recente stata trasmessa da Sky Atlantic: l’uscita della seconda stagione negli Stati Uniti è prevista per il 13 luglio 2014, e io l’attendo con una certa aspettativa. Ma cos’è Masters of Sex? Negli anni ’60,
Consigli filmici: Dirty Wars (Rick Rowley, 2013)

Consigli filmici: Dirty Wars (Rick Rowley, 2013)

Non sorride, non compatisce, non fa sensazione e non parla più del dovuto. Jeremy Scahill, giornalista investigavo e reporter da anni dalle zone di guerra, ha uno sguardo impenetrabile sempre; una faccia che parla di quello che ha visto (e vede) senza quasi doversi muovere, restando immobile, gelata. Quello che fa Scahill, invece, sono domande; e
L'importanza di avere dei grossi pollici: Even Cowgirls Get The Blues

L’importanza di avere dei grossi pollici: Even Cowgirls Get The Blues

Even Cowgirls Get The Blues (Cowgirl – il nuovo sesso in italiano) è un film del 1993 diretto da Gus Van Sant (che ricordiamo, in ordine sparso, per Milk, Elephant, My Own Private Idaho) tratto da un romanzo di Tom Robbins con omonimo titolo. Protagonista della bizzarra pellicola una giovane ed angelica Uma Thurman, nel
Bei film: "We are the best!" (Lukas Moodysson, 2013)

Bei film: “We are the best!” (Lukas Moodysson, 2013)

Odio lo sport! Non è facile spiegare perché il film di Lukas Moodysson, We are the best (uscito lo scorso 5 giugno in Italia), mi è piaciuto così tanto. Appena la mia testa ricorda una scena, una battuta o un dettaglio apprezzabile del film, subito dietro se ne accavalla un altro e dietro a lui un altro