Crea sito

DA TUTTA LA REDAZIONE

Untitled-2

disagi
Come uscire di casa e ritornarci sana e salva: il trasporto (pubblico) notturno

Come uscire di casa e ritornarci sana e salva: il trasporto (pubblico) notturno

Qualche settimana fa, dopo aver miracolosamente trovato posto in treno, mi sono imbattuta nel seguente articolo su una copia di Metro lasciata sul sedile da un altro passeggero: Ovvero “Per le donne, i taxi economici vengono prima della sicurezza personale”. A seguire, un paio di colonne su come sia rischioso salire su un taxi non...
Della postura da vera signorina

Della postura da vera signorina

di Marta Corato Da piccola ho avuto ogni sorta di problemi a ginocchia, anche e piedi: ero la delizia dell’ortopedico. Una delle mie paure peggiori era di sviluppare la scoliosi – per colpa dei medici, delle maestre e dell’insegnante di danza, in parti uguali. Adesso che passo otto-dieci ore al giorno seduta davanti al computer,...
Essere medico (donna) tra avversità e sessismi quotidiani

Essere medico (donna) tra avversità e sessismi quotidiani

di Chiara Piliego Scene di vita quotidiana #1 “Si sdrai sul lettino, mi racconti come mai viene in Pronto Soccorso e poi la visito” Uno sguardo imbarazzato. “Ehm, signorina… Non si potrebbe avere un medico uomo?” Scene di vita quotidiana #2 Un ciclista finisce sotto un auto, ligia al codice deontologico scendo dalla macchina assieme...
L'annosa questione degli uomini molesti al bar, che ci proveranno con te fino allo stremo

L’annosa questione degli uomini molesti al bar, che ci proveranno con te fino allo stremo

di Miriam Goi Qualche tempo fa, io e un’amica eravamo sedute al tavolo di un bar vicino casa. Era un venerdì sera chiassoso, il locale era pieno di persone con un’età media di 25-27 anni e la birra era a prezzo scontato. Nella nostra conversazione era finito un po’ di tutto: università, lavoro, le insicurezze...
Sedetevi in compagnia di voi stesse e fate ciò che vi fa sentire vive

Sedetevi in compagnia di voi stesse e fate ciò che vi fa sentire vive

Sono diventata femminista per decine di motivi diversi, ma il primo e il più feroce, quello attraverso cui ho scorto la sagoma di tutti gli altri, è rintracciabile negli esercizi di contorsionismo cui mi abbandonai nel tentativo di essere come i miei artisti uomini preferiti. O meglio: di diventare i miei artisti uomini preferiti. Avevo...
App per uomini che ci trattano da ormonate isteriche

App per uomini che ci trattano da ormonate isteriche

Dall’età di 13 anni, cioè da quando ho avuto la mia prima mestruazione, ho sempre avuto la sensazione di aver perso il diritto di arrabbiarmi. I miei attacchi d’ira, giustificati o meno, sono spesso stati oggetto di domande come: “Hai/Ti deve venire il ciclo?”. Come se una donna si arrabbiasse solo a causa degli ormoni,...
Di consapevolezza morirai: Barbablù e la chiave insanguinata

Di consapevolezza morirai: Barbablù e la chiave insanguinata

Riassunto della fiaba di Barbablù, qualora i vostri genitori l’abbiano relegata tra le storie adults only. E forse ne avevano ben donde. Un uomo burbero e dalla lunga barba color indaco cerca moglie. Di tre sorelle, due lo rifiutano per via del suo aspetto fisico, mentre la terza, blandita con promesse di ricchezza e benessere,...
Molestie sulle strade di Roma: due chiacchiere con Rachele Brancatisano

Molestie sulle strade di Roma: due chiacchiere con Rachele Brancatisano

Un paio di settimane fa vi avevamo suggerito di compilare il sondaggio sulle molestie ricevute per strada di Hollaback!. La stessa associazione ha pubblicato poi un video in cui una ragazza cammina per le strade di New York e nel giro di una giornata riceve più di cento catcall e attacchi di vario genere. Quasi...
Il mezzo è pubblico, ma il mio corpo no

Il mezzo è pubblico, ma il mio corpo no

Qualche giorno fa ho indossato una gonna per andare all’università. Corta, rosa cipria ed aderente. Mi piaccio con le gonne, mi sono sempre sentita più carina e più sicura di me con quell’abbigliamento. Anche per andare a scuola mi piace essere vestita bene e curata. Poi è successo. Faccio la pendolare da Brescia a Milano e ogni...
"L'esposizione del lenzuolo" di Maria Angela Capossela

“L’esposizione del lenzuolo” di Maria Angela Capossela

di Isabella Barbon Pasolini : Mi dica, lei pensa qui dalle vostre parti, che sia un grande disonore per una donna arrivare non vergine al matrimonio? Contadino : Ah no… deve essere vergine. Pasolini : Deve essere vergine? Contadino : Madre di Dio… Pasolini: Ah sì, e se una ragazza non arriva vergine al matrimonio...
Il sangue e le viscere nel "nuovo femminismo"

Il sangue e le viscere nel “nuovo femminismo”

Lo avete individuato nell’aria, quel preciso sentore di Nuovo Femminismo, quello sprecarsi di folte sopracciglia e ricerca di donne che facciano da portavoce di non si sa bene cosa? Mi è stato detto migliaia di volte, fin da quando ero piccola, che devo essere grata di quello ci è dato e non essere sempre così...
Linguaggio politicamente corretto, sessismo e slut-shaming

Linguaggio politicamente corretto, sessismo e slut-shaming

di Alessandro Lolli La maggior parte dei miei amici è di sinistra. Sono praticamente tutti bianchi ed eterosessuali, come me, e si considerano sinceramente antirazzisti, antisessisti, antifascisti, contrari ad ogni forma di discriminazione e oppressione. Eppure non è raro che, quando siamo tra di noi, usino parole quali “frocio”, “negro” o “troia”. Sanno bene come...