Crea sito

Anna Masini

INSIEME banner per Soft Revolution

corpo
App per uomini che ci trattano da ormonate isteriche

App per uomini che ci trattano da ormonate isteriche

Dall’età di 13 anni, cioè da quando ho avuto la mia prima mestruazione, ho sempre avuto la sensazione di aver perso il diritto di arrabbiarmi. I miei attacchi d’ira, giustificati o meno, sono spesso stati oggetto di domande come: “Hai/Ti deve venire il ciclo?”. Come se una donna si arrabbiasse solo a causa degli ormoni,...
Dell'emancipazione femminile ai tempi di Valentina Nappi

Dell’emancipazione femminile ai tempi di Valentina Nappi

Quando si parla di sesso e di donne, soprattutto sulle pagine dei giornali, bisognerebbe sempre prendere la questione con le molle, i guanti e plastica da imballaggio con le bolle. Qualche giorno fa però è uscito su Linkiesta un pezzo piuttosto interessante, nella sua cruda analisi, su Valentina Nappi, che mi ha obbligata a recuperare alcune riflessioni...
Il mezzo è pubblico, ma il mio corpo no

Il mezzo è pubblico, ma il mio corpo no

Qualche giorno fa ho indossato una gonna per andare all’università. Corta, rosa cipria ed aderente. Mi piaccio con le gonne, mi sono sempre sentita più carina e più sicura di me con quell’abbigliamento. Anche per andare a scuola mi piace essere vestita bene e curata. Poi è successo. Faccio la pendolare da Brescia a Milano e ogni...
L'enorme utilità delle app per tenere traccia del ciclo mestruale

L’enorme utilità delle app per tenere traccia del ciclo mestruale

Vivere nel terrore pressoché costante di restare incinta – lo immaginerete – può essere alquanto sgradevole. Si tratta di una sensazione che associo alla metafora del fulmine a ciel sereno, ma anche al manifestarsi di pensieri fastidiosi e ossessionanti, quando si è lì lì per spronfondare in un bel sonno. Dal nulla, ecco che sorge...
Gatti, fusa e mestruazioni

Gatti, fusa e mestruazioni

Ah, il gatto. Creatura dall’ampia storia mitologica, sembra essere uno dei pochi animali domestici a non aver mai abbandonato completamente la propria selvaticità; questo probabilmente perché è stato addomesticato molto tardi; più o meno 7000 anni fa – che, darwinisticamente, è molto poco. Spesso il gatto è stato associato alle donne, e su questa associazione...
Campagne pubblicitarie: "La violenza ha mille volti"

Campagne pubblicitarie: “La violenza ha mille volti”

di Josephine Lawson-Tancred Un’indagine del 2014 dell’Agenzia europea dei diritti fondamentali riguardo la violenza sulle donne ha rivelato che il 19% delle donne italiane ha ricevuto violenza fisica o sessuale da parte del partner. Questa ricerca ci ricorda che la violenza domestica è un problema frequente e quindi denota la necessità di discutere maggiormente la questione. L’ultima campagna...
L'era delle Eco-mestruazioni: la coppetta mestruale

L’era delle Eco-mestruazioni: la coppetta mestruale

di Daniela Dalle Carbonare Avete idea di quanti assorbenti usiamo noi donne nell’arco della nostra vita? Facendo un po’ di calcoli approssimativi dai 10 000 agli 11 400. Calcoliamo per esempio che per il mio ciclo uso 4 assorbenti al giorno (flusso abbastanza scarso) per 6 giorni (durata media della mestruazione), in un anno abbiamo 12 o...
Menstrual art: l'arte di sanguinare

Menstrual art: l’arte di sanguinare

Il termine menstrala è stato coniato da Vanessa Tiegs per definire la sua collezione di 88 dipinti realizzati utilizzando il sangue mestruale. Attraverso l’utilizzo di questo fluido corporeo “vitale”, l’artista cerca di esprimere l’universalità del processo artistico, la sua circolarità (proprio come il ritmo del ciclo mestruale) e, al contempo, di celebrare, grazie alla realizzazione...
"L'esposizione del lenzuolo" di Maria Angela Capossela

“L’esposizione del lenzuolo” di Maria Angela Capossela

di Isabella Barbon Pasolini : Mi dica, lei pensa qui dalle vostre parti, che sia un grande disonore per una donna arrivare non vergine al matrimonio? Contadino : Ah no… deve essere vergine. Pasolini : Deve essere vergine? Contadino : Madre di Dio… Pasolini: Ah sì, e se una ragazza non arriva vergine al matrimonio...
The F-word e il caso Chanel: ciò che non siamo, ciò che non vogliamo

The F-word e il caso Chanel: ciò che non siamo, ciò che non vogliamo

Fino a qualche tempo fa, the F-word, ovvero la parola con la F, era una ed inequivocabile: fuck. Da qualche tempo, però, una nuova e per alcuni ben più temibile F-word si è insinuata nel sentire comune: femminismo. Nel corso degli ultimi mesi il femminismo è diventato un tema scottante, una parola in grado di...
Dis.order: un racconto quotidiano di un “disordine alimentare organizzato"

Dis.order: un racconto quotidiano di un “disordine alimentare organizzato”

di Claudia Mariani   Sono sempre stata affascinata dalle contraddizioni, soprattutto da quelle linguistiche e semantiche. L’anoressia viene definita come un “disordine alimentare”, ma osservando persone vicine a me che soffrono o hanno sofferto di questa patologia ciò che più mi ha colpito è l’ordine, a tratti ossessivo, della loro vita. Da questa osservazione è...
"I know you like to think that your shit don't stink": Poo Pourri

“I know you like to think that your shit don’t stink”: Poo Pourri

  Parliamo della pubblicità su Youtube. Che si tratti di aspettare dieci secondi o che si debba invece sorbirsi tutto lo spot, è senza dubbio un fastidio di cui faremmo volentieri a meno. Nonostante ciò, qualche tempo fa mi è capitato di vedere una pubblicità che mi ha tenuta letteralmente incollata allo schermo. Obiettivo raggiunto,...