Crea sito

di Eliana Albertini

distrazione_eliana-albertini

corpo
Gestazione per altri: cosa implica parlarne in Italia

Gestazione per altri: cosa implica parlarne in Italia

È passato poco più di un mese dall’approvazione del DDL Cirinnà e continuo a pensare che in Italia non ci si sia accorti realmente del valore degli interrogativi portati avanti dal progetto di legge. Eppure, la reazione spropositata di molti interventi contrari (che andavano a toccare elementi assolutamente estranei al disegno concreto, soprattutto l’eventualità di...
Tampon tax: gli assorbenti non sono un bene di lusso

Tampon tax: gli assorbenti non sono un bene di lusso

Vi ricordate #unlibroèunlibro, la campagna del 2015 sulla riduzione dell’IVA per equiparare gli ebook e i libri di carta? Gruppi industriali, autori e lettori accaniti si erano uniti in una grande campagna in difesa delle storie, quale che fosse il supporto su cui venivano lette. La campagna fece leva su un profondo coinvolgimento di tutte...
Come funziona la gestazione per altri fuori dall'Italia

Come funziona la gestazione per altri fuori dall’Italia

Dell'”utero in affitto” – o meglio GPA (gestazione per altri) – si è molto discusso in occasione del recente dibattito sul DDL Cirinnà. La querelle sulla stepchild adoption pare aver sollevato il velo che nascondeva all’opinione pubblica una pratica alla quale, ormai da decenni, ricorrono centinaia di coppie italiane (che, nella maggior parte dei casi,...
Distrarre dal fisico a pera: no grazie

Distrarre dal fisico a pera: no grazie

Io credo di essere una donna-pera. Onestamente non l’ho mai capito con sicurezza, ma in teoria, avendo sempre avuto i fianchi più larghi delle spalle e un cosiddetto “culone”, rientro nella categoria delle donne piriformi. Sapete cos’altro è piriforme? La Terra. Quand’ero più piccola mi consolavo così, pensando che certo, avevo il culo a pera,...
Dov’è il confine tra empowerment e oppressione nella cura di sé?

Dov’è il confine tra empowerment e oppressione nella cura di sé?

Truccarsi è bello, divertente, e potenzialmente molto creativo. Più in generale, avere cura di sé è fondamentale per ricordarsi di avere un corpo e abitarlo in pace ed è, tra le altre cose, un antidoto potente contro la depressione. D’altra parte, però, la cura di sé è un’attività che richiede energia, tempo e, soprattutto, denaro....
"Selfie feminism": chi controlla la bellezza?

“Selfie feminism”: chi controlla la bellezza?

Il 7 marzo, il giorno prima della festa della donna, Kim Kardashian ha pubblicato un selfie sul suo account Twitter. In molti l’hanno criticata ritenendo l’immagine esageratamente volgare, non consona all’immagine pubblica di una madre, e simbolo di una popolarità che andrebbe sfruttata per veicolare messaggi positivi che vadano oltre alla mera autorappresentazione del proprio...
Papilloma virus: non ce l’hanno mai spiegato bene, ma niente panico

Papilloma virus: non ce l’hanno mai spiegato bene, ma niente panico

Secondo le stime degli epidemiologi: 1) fino all’80 per cento delle donne sessualmente attive si infetta almeno una volta nella vita con un virus HPV (Human Papilloma Virus); 2) oltre il 50 per cento si infetta con un tipo di HPV ad alto rischio oncogeno, che può cioè causare un tumore alla cervice uterina, anche...
The words I never asked for: fighting street harassment with Colère:Nom féminin

The words I never asked for: fighting street harassment with Colère:Nom féminin

Trigger Warning: Sexual violence Sometimes, when you travel across Europe to take part in a workshop, you end up having to share a room with someone you don’t know. “How will she be like? Will we get on?” That’s how I met Chloé, and I needn’t have worried: we got on alright. Something we had in...
Le parole che non ti ho chiesto: contro lo street harassment con Colère:Nom féminin

Le parole che non ti ho chiesto: contro lo street harassment con Colère:Nom féminin

Attenzione: questo articolo contiene riferimenti a molestie e violenza sessuale A volte, quando si partecipa a workshop in giro per l’Europa, capita di trovarsi a condividere la stanza con una sconosciuta. “Come sarà? Ci troveremo bene?” È stato così che ho conosciuto Chloé, e non avrei dovuto preoccuparmi: ci siamo trovate benissimo. Uno dei punti...
Dire "sì" al porno: il movimento tedesco PorYes

Dire “sì” al porno: il movimento tedesco PorYes

Può il porno essere femminista? Era il 1987 quando il periodico tedesco Emma pubblicò una proposta di legge per l’abolizione della pornografia. Il dibattito sulla rappresentazione della donna nei media era nato in Germania qualche anno prima, in seguito alla pubblicazione di una foto della cantante Grace Jones, che sulla copertina di un noto settimanale,...
Impara a definire la violenza quando la vedi

Impara a definire la violenza quando la vedi

Attenzione: questo articolo contiene riferimenti espliciti alla violenza sessuale   Il sesso può essere bello e divertente, ma può anche essere crudele, rovinare una vita e devastarla. Larkin Grimm Nella prima stagione di Black Mirror (secondo chi scrive, una delle serie televisive britanniche più belle di sempre), c’è un episodio intitolato The Entire History Of...
Safeword e comunicazione nel BDSM

Safeword e comunicazione nel BDSM

Le safewords sono probabilmente uno dei concetti BDSM più conosciuti: che l’abbiate sentito da 50 Sfumature di Grigio (mi spiace per voi), da Eurotrip, da una puntata di Arrested Development, o dal tweet di Stoya riguardo allo stupro di Deen, almeno una mezza idea dovreste averla. Essenzialmente, una safeword è una parola (o una frase) che...