Crea sito

Vittoria “Vitt” Moretta

S_2s

attualità
Hollaback lancia un sondaggio contro lo street harassment

Hollaback lancia un sondaggio contro lo street harassment

Per una coincidenza orribile, nelle ultime settimane le mie socie ed io abbiamo continuato a ricevere messaggi di amiche che avevano subito molestie e fastidi di vario tipo. A coronare il tutto (in negativo), uno sconosciuto mi ha seguita per strada urlando per richiamare la mia attenzione fino a che non mi sono messa a
Italian Horror Story: i media e la spettacolarizzazione della violenza

Italian Horror Story: i media e la spettacolarizzazione della violenza

Viviamo costantemente bombardati di immagini. Il mio professore di arte del liceo non faceva altro che ricordarci di come ovunque noi siamo, qualsiasi cosa facciamo, siamo circondati da immagini, fotografie, video. Si può dire che con l’avvento di Internet e dei social network questa continua fruizione di supporti visivi abbia raggiunto livelli impensabili, che spesso
Campagne pubblicitarie: "La violenza ha mille volti"

Campagne pubblicitarie: “La violenza ha mille volti”

di Josephine Lawson-Tancred Un’indagine del 2014 dell’Agenzia europea dei diritti fondamentali riguardo la violenza sulle donne ha rivelato che il 19% delle donne italiane ha ricevuto violenza fisica o sessuale da parte del partner. Questa ricerca ci ricorda che la violenza domestica è un problema frequente e quindi denota la necessità di discutere maggiormente la questione. L’ultima campagna
La seduzione femminile in mostra a Roma (fino al 5 ottobre)

La seduzione femminile in mostra a Roma (fino al 5 ottobre)

Da sempre nel mondo dell’arte il corpo femminile viene utilizzato per proiettare un’immagine di desiderio e fascino, ma anche paura e soggezione. Non v’è quasi nessun autore che almeno per una porzione della sua ricerca artistica, sulla quale poi fonda uno stile ed una carriera, non sia ricorso a quella che per moltissimo tempo è
The F-word e il caso Chanel: ciò che non siamo, ciò che non vogliamo

The F-word e il caso Chanel: ciò che non siamo, ciò che non vogliamo

Fino a qualche tempo fa, the F-word, ovvero la parola con la F, era una ed inequivocabile: fuck. Da qualche tempo, però, una nuova e per alcuni ben più temibile F-word si è insinuata nel sentire comune: femminismo. Nel corso degli ultimi mesi il femminismo è diventato un tema scottante, una parola in grado di
Il sangue e le viscere nel "nuovo femminismo"

Il sangue e le viscere nel “nuovo femminismo”

Lo avete individuato nell’aria, quel preciso sentore di Nuovo Femminismo, quello sprecarsi di folte sopracciglia e ricerca di donne che facciano da portavoce di non si sa bene cosa? Mi è stato detto migliaia di volte, fin da quando ero piccola, che devo essere grata di quello ci è dato e non essere sempre così
Il femminismo intersezionale e la Morte dell'Orsa, ovvero: Check Your Privilege

Il femminismo intersezionale e la Morte dell’Orsa, ovvero: Check Your Privilege

Le illuminazioni ci investono un po’ dove capita. Per dire, non credo che San Paolo se lo aspettasse, di essere fulminato proprio sulla via di Damasco e non su quella di Brindisi, però così è successo. Ecco, io un’illuminazione grossa l’ho avuta mentre traducevo un libro gratis (vabbè) e ho incontrato Michael Kimmel, e, per
Maryam Mirzakhani e le signore della matematica

Maryam Mirzakhani e le signore della matematica

di Claudia Cavallaro Ragazze, udite udite: una nuova frontiera è stata abbattuta. Finalmente, dopo quasi 65 anni, una donna vince uno dei premi più prestigiosi per i matematici: la medaglia Fields. La “genia” è Maryam Mirzakhani, iraniana, classe 1977, insegnante della Stanford University. La medaglia Fields viene considerata nell’ambiente al pari di un Nobel e
Ride bene chi ride in pubblico? Sulla Turchia e le arretrate dichiarazioni del vicepremier Arinc

Ride bene chi ride in pubblico? Sulla Turchia e le arretrate dichiarazioni del vicepremier Arinc

Lunedì scorso, in occasione della Id al-fitr, la festività con cui i musulmani celebrano la fine del Ramadam, il vice premier della Turchia, Bülent Arinc, ha tenuto un discorso dedicato a ciò che lui ritiene essere una minaccia incombente sulle teste del popolo turco: la dissoluzione dei costumi, il decadimento dei veri valori. Arinc, dirigente
Cara ragazza che non ha bisogno del femminismo

Cara ragazza che non ha bisogno del femminismo

Cara ragazza che scrive di non avere bisogno del femminismo: buon per te. Ti faccio notare in rapidità un paio di cose, però. Se non ci fosse il femminismo, tu non potresti esprimere la tua opinione in pubblico e forse non ce l’avresti neanche, un’opinione, perché nessuno ti avrebbe dato gli strumenti per formarne una.
Gli stereotipi di potere maschili e la costruzione di alternative "femminili"

Gli stereotipi di potere maschili e la costruzione di alternative “femminili”

Il 25 giugno l’assemblea legislativa dell’Emilia Romagna ha approvato la prima legge quadro italiana contro le disparità di genere: 45 articoli contro le discriminazioni in campo lavorativo, di welfare, di rappresentanza politica e in favore di pratiche volte a rispondere in modo più adeguato alle esigenze della popolazione femminile come, ad esempio, la medicina di
Donne e giornalismo: la realtà del passato a confronto con quella di oggi

Donne e giornalismo: la realtà del passato a confronto con quella di oggi

di Miriam Goi Katy Perry in versione sirena punk mi guarda dalla cover dell’ultimo numero di Cosmopolitan, che strilla in prima pagina “Puoi avere TUTTO, Amore, sesso, carriera (e un corpo da bikini)!”. Mi relaziono in modo controverso a questo magazine scintillante, che attira la mia attenzione dopo lunghe giornate di lavoro e mi fa