Crea sito

di Valentina Casali

Parole_OUT_valentina casali

Archivio Autore: Valeria Righele
"Not Funny Ha-Ha", un fumetto per raccontare l'aborto

“Not Funny Ha-Ha”, un fumetto per raccontare l’aborto

Insomma. Hai appena scoperto di essere incinta. Si apre così Not Funny Ha-Ha: a Handbook for Something Hard, la graphic novel dell’illustratrice e musicista americana Leah Hayes. Uscito ad agosto 2015 (esaurito in fase di prevendita, ad una settimana dall’uscita), il libro racconta la storia di due ragazze che scelgono di avere un aborto. È...
Le grandi fumettiste esistono: il caso del Grand Prix di Angoulême 2016

Le grandi fumettiste esistono: il caso del Grand Prix di Angoulême 2016

Due giorni fa ho rivisto Persepolis, il film d’animazione tratto dalla graphic novel di Marjane Satrapi con lo stesso nome. Arrivata ai titoli di coda, mi sono asciugata una lacrima e ho ripreso in mano il libro che, qualche anno fa, avevo letto con passione. Marjane Satrapi è una delle mie fumettiste preferite, è stato...
Se ci interessa bruciare tutto, meno le calorie

Se ci interessa bruciare tutto, meno le calorie

Il fuoco è un elemento che le filosofie e le religioni caricano da sempre di moltissimi significati. Simboleggia il sole, l’energia, la trasformazione; è in grado di distruggere qualcosa per favorire la rinascita di qualcos’altro. È anche considerato un elemento purificatore: brucia le negatività e permette di risorgere puri. Forse è per quello che quando...
I nostri preferiti del 2015: pregio assortito

I nostri preferiti del 2015: pregio assortito

Abbiamo parlato dei nostri libri, film, programmi tv e album preferiti del 2015. Questo è tutto il resto in ordine sparso: godetevela e scoprite un sacco di cose fighissime che abbiamo apprezzato quest’anno! Al 2016! Parris Goebel di Marta Corato Avete sicuramente già visto il lavoro di Parris Goebel, coreografa e leader della dance crew...
I nostri preferiti del 2015: film e tv

I nostri preferiti del 2015: film e tv

La nostra TV preferita del 2015 Tirate fuori le vostre liste e liberate le vostre giornate per i prossimi due mesi: le serie che vi consigliamo di guardare sono Transparent, Agent Carter, The 100, Penny Dreadful, Jessica Jones, più le serie animate Adventure Time e Steven Universe. Se non vi bastano, ecco un’altra carrellata di...
I nostri preferiti del 2015: libri e fumetti

I nostri preferiti del 2015: libri e fumetti

Nel 2015, tanto per cambiare, Soft Revolution ha discusso una montagna di libri, compresi i casi dell’anno Elena Ferrante e Annie Ernaux. Non abbiamo disdegnato i classici e abbiamo scritto di Piccole donne di Louisa May Alcott, La casa degli spiriti di Isabel Allende, La Gerusalemme liberata di Torquato Tasso, La campana di vetro di...
Corpi (e fianchi) liberi di muoversi come insegnava Lucille Clifton

Corpi (e fianchi) liberi di muoversi come insegnava Lucille Clifton

These hips are free hips Questi fianchi sono fianchi liberi Nel 1980, a quarantaquattro anni, la poetessa afroamericana Lucille Clifton pubblicò la raccolta Two-headed Woman, la donna a due teste. Era il suo quarto libro di poesie. Nella scena poetica americana, la sua era una voce affermata, che fin dagli esordi sul finire degli anni...
Le donne di Star Wars: l'Universo Espanso

Le donne di Star Wars: l’Universo Espanso

Questa è la seconda parte di una riflessione su Star Wars e i suoi personaggi femminili che era iniziata qui. Nei film di Star Wars si vedono pochissime donne e se ne sentono parlare ancora meno. Viene quasi da pensare che in quella galassia lontana lontana non ci sia posto per loro. Ma, a guardare meglio,...
Le donne di Star Wars: buone ma poche

Le donne di Star Wars: buone ma poche

– “I’m Luke Skywalker? I’m here to rescue you!” – “…You’re who?” – “Sono Luke Skywalker. Sono venuto a salvarla!” – “Sei chi?” È una storia di corruzione e di redenzione, un pasticciaccio politico intricatissimo; un’epopea spaziale ricca di drammi, amori, ironia ed effetti speciali che costituisce una parte importante dell’immaginario collettivo moderno. Star Wars...
L'odore è sempre il ricordo più forte

L’odore è sempre il ricordo più forte

“L’olfatto è il senso più importante, perché connette direttamente ai ricordi”. Un amico di recente mi ha illuminato con questa frase, chiosandola con “l’odore è sempre il ricordo più forte, ma non riusciamo a ricordarlo senza che ci si ripresenti, perché l’olfatto non è il più sviluppato dei nostri sensi”.* Nelle scorse vacanze, durante un...
Medioevo esemplare: Christine e la città delle dame

Medioevo esemplare: Christine e la città delle dame

Seicento anni fa, cosa potevi fare se ti capitava di leggere un libro scritto da un uomo in cui venivano proposte delle tesi misogine, che dipingevano le donne come delle rincretinite di poco conto? Primo: ti complimentavi con te stessa per il fatto di aver saputo leggere quel libro, dal momento che l’alfabetizzazione era un...
Spezzando l'incanto del WAW (Women Are Wonderful effect)

Spezzando l’incanto del WAW (Women Are Wonderful effect)

Qualche giorno fa mi sono imbattuta in un vecchio articolo di Time.com intitolato 5 Feminist Myths That Will Not Die (Cinque miti femministi che non moriranno mai) che, in estrema sintesi, ridicolizzava molte cose in cui credo e su cui baso la mia indignazione quotidiana. O quanto meno le percentuali con cui certi fenomeni problematici...