Crea sito

Eleonora Suri Bovo

Sedersi-perWeb-eleonora-suri-bovo

Archivio Autore: Margherita Ferrari
La canzone del mese: Dendrophilia, "Sitting Down Here"

La canzone del mese: Dendrophilia, “Sitting Down Here”

Partirei chiedendovi attraverso quali tortuose vie avete iniziato a suonare insieme… BEA: Vale e Sara si conoscevano già da prima e suonavano per conto loro e in un altro progetto. Io sono arrivata dopo, cercavo da tempo delle persone con cui suonare un certo tipo di genere musicale e proprio quando stavo per gettare la...
Romcom intelligenti e femministe: il caso di Obvious Child

Romcom intelligenti e femministe: il caso di Obvious Child

C’è stato un tempo in cui ero in grado di visionare un gran numero di commedie romantiche senza che la generale vacuità dei personaggi femminili che li abitavano mi causasse la perdita di latte dalle ginocchia. Potevo passare un paio d’ore sul divano in compagnia di una pellicola moderatamente cretina, tollerandone i dialoghi imbarazzanti e...
Sedetevi in compagnia di voi stesse e fate ciò che vi fa sentire vive

Sedetevi in compagnia di voi stesse e fate ciò che vi fa sentire vive

Sono diventata femminista per decine di motivi diversi, ma il primo e il più feroce, quello attraverso cui ho scorto la sagoma di tutti gli altri, è rintracciabile negli esercizi di contorsionismo cui mi abbandonai nel tentativo di essere come i miei artisti uomini preferiti. O meglio: di diventare i miei artisti uomini preferiti. Avevo...
La canzone del mese: Costanza Delle Rose, "Lonely Richard"

La canzone del mese: Costanza Delle Rose, “Lonely Richard”

Lasciamo che i Be Forest, oltre a liquefare le nostre preziose orecchie, fungano anche da testimonianza del potere insito nella provincia e nella vita a margine dei grandi centri. Il loro amabile shoegaze onirico che sa di boschi e nebbia viene infatti da Pesaro, città ormai riconosciuta come fulcro di una scena musicale di tutto...
Tornare a stare insieme (o: storia di un trasferimento forzato)

Tornare a stare insieme (o: storia di un trasferimento forzato)

Non ho mai trovato facile fare nuove amicizie, insediarmi in spazi sconosciuti, abbandonare una relazione sapendo che ad attendermi, una volta girato l’angolo, ci sarebbe stato solo l’ignoto. Parte di me preferirebbe stare saldamente ancorata ad un luogo e una manciata di esseri umani, con il solo scopo di sopprimere la possibilità che l’ansia e...
L'enorme utilità delle app per tenere traccia del ciclo mestruale

L’enorme utilità delle app per tenere traccia del ciclo mestruale

Vivere nel terrore pressoché costante di restare incinta – lo immaginerete – può essere alquanto sgradevole. Si tratta di una sensazione che associo alla metafora del fulmine a ciel sereno, ma anche al manifestarsi di pensieri fastidiosi e ossessionanti, quando si è lì lì per spronfondare in un bel sonno. Dal nulla, ecco che sorge...
Inequivocabilmente umana: Sue Tompkins e Life Without Buildings

Inequivocabilmente umana: Sue Tompkins e Life Without Buildings

con Marcello Newman   Che le ristampe siano benedette. Grazie Nostra Signora delle Ristampe. Grazie Rough Trade per aver riportato alla luce Any Other City di Life Without Buildings. Grazie Universo. Grazie Sue Tompkins (per aver militato nella band ridendoci sempre un po’ sopra). Grazie alla Glasgow dei primi anni zero. Grazie a Marcello che...
La canzone del mese: Adelaide Albinati, "I Bleed"

La canzone del mese: Adelaide Albinati, “I Bleed”

Da quanto questa piccola rubrica ha preso forma, ammetto di aver iniziato a vedere le stelle. Da un lato, mi sono trovata a intervistare ragazze il cui talento è a dir poco inebriante, e che credo abbiano tutte le carte in regole per fare strada. Dall’altro, ho ricevuto risposte positive da musiciste già affermate e...
Il sangue e le viscere nel "nuovo femminismo"

Il sangue e le viscere nel “nuovo femminismo”

Lo avete individuato nell’aria, quel preciso sentore di Nuovo Femminismo, quello sprecarsi di folte sopracciglia e ricerca di donne che facciano da portavoce di non si sa bene cosa? Mi è stato detto migliaia di volte, fin da quando ero piccola, che devo essere grata di quello ci è dato e non essere sempre così...
La canzone del mese: Adele Any Other, "Polar Opposites"

La canzone del mese: Adele Any Other, “Polar Opposites”

Premessa: perché “la canzone del mese”? Una delle novità di quest’autunno prende la forma di uno spazio dedicato alle musiciste musicofile. Ogni mese, a partire da quello corrente, uscirà un’intervista ad una (o più) di loro, accompagnata da un brano. Alle ragazze verrà di volta in volta sottoposto uno dei nostri temi del mese, con...
Case, corpi e l'eterno ritorno del disordine

Case, corpi e l’eterno ritorno del disordine

Nel momento in cui la parola “disordine” è diventata ufficialmente il tema del mese di settembre 2014, ammetto di essermi sentita molto chiamata in causa. Da piccola vivevo con terrore e fastidio i momenti in cui mi veniva intimato di andare a sistemare la mia stanza, sia perché essa ne aveva davvero bisogno, sia per...
Consigli filmici: Big Star - Nothing Can Hurt Me

Consigli filmici: Big Star – Nothing Can Hurt Me

I miei primi due incontri con i Big Star ebbero luogo a circa dieci anni di distanza l’uno dall’altro. Ero alle elementari quando sentii per la prima volta una delle loro canzoni più note, September Gurls. Essa mi giunse però nella versione della Bangles, da un disco appartenente alla collezione di mio padre. I Big...