Crea sito

di ELENA DELLA ROCCA

Archivio Autore: Caterina Bonetti
Punizioni corporali nelle scuole: un ricordo del passato?

Punizioni corporali nelle scuole: un ricordo del passato?

Era il 1993 e frequentavo le elementari in una scuola privata. Nella mia classe c’erano molti bambini vivaci e una delle frasi che echeggiavano più di frequente in aula era “State composti a braccia conserte”. Schiena dritta, sguardo alla lavagna, ci si poteva muovere solo per prendere la biro dall’astuccio e scrivere sotto dettatura. Altrimenti...
La parola con la B: cancellazione e discriminazione della bisessualità

La parola con la B: cancellazione e discriminazione della bisessualità

Circa un anno fa mi trovavo a cena con amici – persone di sinistra, aperte, attente ai temi di genere e alla questione dei diritti civili – e parlando delle rivendicazioni della comunità LGBT mi sono resa conto che parte dei miei commensali ignorava per cosa stesse la B presente nella sigla. Lesbiche ok, Gay...
Una "passeggiata" letteraria con Claudia Durastanti

Una “passeggiata” letteraria con Claudia Durastanti

Caterina aspetta che il sole sorga definitivamente e si incammina di nuovo verso l’entrata della metropolitana sotto la luce affumicata – i vagoni hanno ripreso la corsa. Esce nella stazione di Pietralata e del blackout non è rimasto quasi niente: le scatole di cartone piene di merce da sistemare, la cacofonia delle madri che urlano...
Come siamo arrivati a parlare (così male) di ciò che è "gender"?

Come siamo arrivati a parlare (così male) di ciò che è “gender”?

La teoria gender non esiste. Non esiste nell’accezione che da alcuni anni ci siamo abituati a considerare attraverso i media (in particolar modo con la crociata, inaugurata all’apertura della conferenza episcopale italiana del 2015 da monsignor Bagnasco, contro “l’indottrinamento gender nelle scuole”). Un po’ di storia in questo senso non fa mai male. I gender studies...
Un percorso perfettamente circolare: il ritorno di Rory Gilmore

Un percorso perfettamente circolare: il ritorno di Rory Gilmore

Attenzione: l’articolo contiene spoiler di Gilmore Girls: A Year in the Life Quando ho incominciato a scrivere questo pezzo, come spesso accade quando provo a recensire una serie, sono partita dalla più banale delle domande: mi è piaciuta? La risposta è molto difficile in questo caso, perché Gilmore Girls (in italiano Una mamma per amica) è stato...
Bisogna parlare del lavoro domestico non retribuito

Bisogna parlare del lavoro domestico non retribuito

Ormai da tempo, fortunatamente, si discute della disparità di trattamento economico delle donne rispetto ai colleghi uomini in molti settori della nostra economia. Alcuni paesi europei, come la Francia ad esempio, viene addirittura “celebrata” la data a partire dalla quale, nel corso di un anno, le donne incominciano a “lavorare gratis”. Calcolando infatti la differenza...
I nostri preferiti del 2016: personaggi, eventi e altro pregio assortito (parte 2)

I nostri preferiti del 2016: personaggi, eventi e altro pregio assortito (parte 2)

Arrampicata di Salomè Sodini Dopo averne sentito parlare da alcune amiche, e conseguentemente aver rotto le scatole al resto del mondo per un paio d’anni, il 2016 è stato l’anno in cui ho finalmente provato l’arrampicata sportiva. Questo sport, discendente dall’alpinismo e disciplina olimpica dal 2016, consiste fondamentalmente nell’arrampicarsi su una parete – vera in...
I nostri preferiti del 2016: libri e fumetti

I nostri preferiti del 2016: libri e fumetti

Nel 2016 ci siamo occupate di questioni importanti nel mondo della letteratura, a partire dal sessismo al Grand Prix di Angoulême, e continuando con l’essenzialità dei premi letterari dedicati alle donne e il perché la letteratura rosa non si meriti di venire trattata con disprezzo. Abbiamo ripescato grandi classici per l’infanzia da Riccioli d’oro a Heidi a...
Le donne rifugio: un tassello di Resistenza sommersa

Le donne rifugio: un tassello di Resistenza sommersa

La Resistenza è stato uno dei primi momenti in cui, nella Storia italiana, le donne si sono affermate come protagoniste a pieno titolo, dotate di un’identità di genere capace di caratterizzare il loro agire e di renderle un “tassello” imprescindibile e insostituibile nello sviluppo del movimento di liberazione dal Fascismo. La storia delle donne della...
Del sacrosanto diritto della donna ad incazzarsi sul lavoro

Del sacrosanto diritto della donna ad incazzarsi sul lavoro

Interno ufficio. Un gruppo di giovani esce allarmato dalla sala riunioni. Una donna in completo e tacchi sta facendo una sfuriata e loro pensano a come mettersi in salvo. La strategia? Offrire alla signora una compressa di analgesico per i dolori mestruali. E in ufficio torna a regnare la pace. Questo spot – andato in...
Shopping: di chi è, veramente, la responsabilità d'acquisto?

Shopping: di chi è, veramente, la responsabilità d’acquisto?

Questo articolo prosegue una riflessione già iniziata qui. Dal maggior privilegio deriva, o dovrebbe derivare, una maggior responsabilità. Leggevo l’articolo di Magda dedicato alla povertà e quando sono arrivata a questo passaggio: …senza contare che significa spesso essere costretti a consumare in modo irresponsabile e a fare scelte dannose per l’ambiente (come finanziare il fast fashion e...
Shopping: un mondo solo al femminile?

Shopping: un mondo solo al femminile?

Sabato, primo giorno di saldi, esterno centro. Gruppi di ragazze e donne di tutte le età si accalcano in fila davanti ai negozi. Si formano le prime code, qualcuna si lamenta del caldo, altre del fatto che “C’è chi arriva e vuol saltar la fila, pensi lei!”. Pochi maschi, per lo più dall’aria stanca, guardano...