#2016

#2016

Ero convinta di aver cominciato almeno un editoriale degli ultimi mesi dicendo: mamma mia, il 2016, che anno di merda. Siccome non l’ho fatto: mamma mia, il 2016, che anno di merda.

I temi del mese di Soft Revolution vengono scelti con largo anticipo. Quando più di un anno fa abbiamo scelto “rifugi” per dicembre 2016, non pensavamo di certo che avremmo avuto così tanto bisogno di conforto e aiuto morale – o di un post intitolato Come ci si prende cura di se stessi quando il mondo va a rotoli?. È stato un anno difficilissimo e ci siamo molto impegnate a rimanere tutte in un pezzo e non abbatterci troppo. Ma dopo essere state molto brave a prendersi cura di sé, come si fa a reagire?

Qualche giorno fa, una mia amica mi diceva di come – altro che Facebook bubble – non avesse più l’energia di rispondere ai post idioti e disinformati che apparivano sulla sua bacheca. È una sensazione che capisco benissimo: per qualche ragione, i commenti intelligenti che riceviamo su SR hanno sempre meno peso di quelli idioti, razzisti, sessisti. Quando riceviamo commenti particolarmente ignoranti o aggressivi, mi viene proprio voglia di mollare il colpo.

È una fortuna che, comunque, insieme ai commenti scemi ci siano anche così tanti commenti positivi e di complimenti. Per me, è ancora più una fortuna che la redazione sia piena di ragazze intelligenti, combattive e capaci di spronare me e Valeria non solo ad andare avanti come ci eravamo prefissate, ma a cercare di fare sempre di meglio.

Nonostante il mondo stia tutti quanti mettendo alla prova – o forse perché il mondo sta mettendo tutti quanti alla prova – abbiamo deciso di continuare con Soft Revolution per un altro anno, e di continuare a parlare tanto di quello che ci fa schifo quanto di quello che ci rende felici. Quello che facciamo qui a Soft Revolution è piccolo e a molti sembrerà insignificante, ma speriamo di continuare a essere un luogo sicuro per noi stesse, ma anche per voi.

Se avete voglia di unirvi alla redazione (specialmente se siete under 20!), o avete idee, pareri, proposte, da questa parte.

tumblr_n4b1cqkdik1skznipo1_250

Amen.

Per il mese di dicembre parleremo di rifugi – di associazioni che aiutano le persone che hanno bisogno di rifugio, di bagni e di baite, di sentirci sicure quando andiamo in giro di notte. Alla fine dell’anno vi presenteremo come sempre una raccolta di cose pregevoli che abbiamo trovato quest’anno, e che speriamo siano l’unica cosa che il 2017 copierà dal 2016.