Crea sito

Esiste l’odore del sesso?

Mi sono più volte chiesta perché negli spot pubblicitari dedicati a profumi e fragranze il tema dominante fosse quasi sempre quello sessuale. I trenta secondi dedicati ad una bottiglia di profumo che passano in tv o prima di un video su YouTube sono quasi sempre infarciti di corpi che si strusciano, lenzuola (rigorosamente di seta, chi è che dorme in lenzuola di seta…?) che si adagiano lascivamente per terra, e la cosa mi è sempre sembrata alquanto cretina.

Non che il sesso non sia l’arma migliore per vendere un prodotto, questo credo sia ormai universalmente comprovato (con tutte le conseguenze che ne derivano), così come credo che l’immaginario che ruota intorno all’uso di una fragranza abbia un potenziale di ispirazione erotica e seduttiva che ritroviamo nella letteratura, nell’arte, nella storia.

Per quanto cretina, ripeto, mi sia sempre sembrata, l’associazione profumo-sesso è bastata perché nel cervello mi si accendesse la lampadina che mi ha spinta a scandagliare i meandri di questo binomio e a trovarvi tantissime motivazioni, associazioni, spiegazioni perfino scientifiche et similia.

 

Illustrazione dell'autrice

Illustrazione dell’autrice

Se vi dicessi che il vostro attuale partner sessuale non lo è meramente per ragioni emotive o di attrazione fisica, mi credereste? Accettereste di sapere che scegliere con chi andare a letto è in larga parte un’operazione condotta dal vostro cervello? Il modo in cui reagiamo, infatti, all’odore delle persone che incontriamo e conosciamo parrebbe legato ad operazioni che si svolgono nel buio della nostra scatola cranica.

Riconosciamo e decodifichiamo l’aroma di un altro essere umano, e lo ricerchiamo e ne siamo attratti almeno per due motivi. Ricerche scientifiche hanno dimostrato che:

1. Siamo attratti da persone con un odore molto diverso dal nostro. Questo riconoscimento avviene a livello inconscio ma non troppo, in quanto sarebbe finalizzato al reperimento di un partner col maggior numero di possibilità di fornire ad una ipotetica prole un sistema immunitario il più resistente possibile.

2. Uomini e donne possiedono ed emanano alcuni feromoni che sono non solo legati al sesso biologico, ma agiscono anche sul sistema simpatico e parasimpatico del nostro cervello, instaurando (a seconda dell’aroma) reazioni di attrazione e rilassamento. Lo dimostra uno studio condotto da studio condotto da Wei Zhou, psicologo e studioso dell’olfatto dell’Accademia delle scienze cinese.

Mi ha fatto sorridere ripensare alle succitate pubblicità hot di profumi o, ancora, alle già evocate liste di profumi per far ‘impazzire’ un partner sessuale: potrete anche cospargervi di olio al tartufo (apparentemente un potente afrodisiaco) o riempirvi di profumo al mughetto (altro afrodisiaco, ma per l’amor di Dio no, non esagerate mai col profumo – non credo di conoscere nessuno che impazzisca di eccitazione al passaggio di una zaffata di colonia lungo il marciapiede), ma la nostra pelle è la nostra zona erogena più estesa ed è contraddistinta da un odore così peculiare per ognuno di noi che non c’è fragranza che tenga per il radar olfattivo di chi abbiamo di fronte.

Se poi posso spezzare una lancia a favore dell’uso del profumo – e soprattutto, mio Dio, di un’igiene personale con i controfiocchi – non posso fare a meno di riconoscere che, almeno per me, l’odore naturale della persona con cui mi sto allacciando tra le coperte o capovolgendo tra i sedili di un’auto è l’afrodisiaco migliore del mondo.

È l’informazione segreta che non sappiamo di possedere e che dunque non potremo mai comunicare; è l’insieme degli umori che mi ricordano che il sesso non è quella roba patinata che vediamo al cinema o leggiamo nella letteratura da bancarella, ma uno scambio di liquidi e sapori che contribuiscono a rendere l’esperienza qualcosa di diverso ogni volta che si verifica; per finire, è quella zaffata improvvisa che vi si solleva dai capelli o dai vestiti o dalla pelle qualche ora dopo, prima di andare a dormire o appena svegli, quella traccia che non vi aspettavate di ritrovarvi addosso, e che può farvi rivivere il ricordo in modo spiazzante e stupendo. Questo è, secondo me, l’odore più eccitante di tutti.


RELATED POST

  1. Paolo

    25 settembre

    non denigrerei il sesso al cinema (e l’attrazione fisica e emotiva resta molto importante) ma è vero che il sesso coinvolge tutti i sensi quindi anche l’olfatto

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.