Crea sito
READING

Vibease, il fascino discreto del vibratore multise...

Vibease, il fascino discreto del vibratore multisensoriale

Avere vent’anni o giù di lì nel 2013, avere italici natali e avere dei fratelli più piccoli, implica aver religiosamente visitato almeno una volta quel luogo finto e posticcio nei pressi di Castelnuovo del Garda che hanno chiamato, con grande originalità, “Gardaland”. Fermarsi a Gardaland è il contentino obbligatorio, concesso gentilmente da mamma e papà dopo ore di macchina, per passare due settimane con famiglia in Val di Fassa.

Molto tempo prima della nostra eventuale visita al parco, mentre le nostre matrigne generavano le nostre versioni neonatali, nel 1990 viene inaugurata la nuova attrazione: il Cinema Dinamico. È forse l’attrattiva più intellettuale nel raggio di 10km. Ci si siede in poltrona e si viene lanciati dentro una carretta pericolante che corre, si ferma, riprende, si gira, fa la capriola, si appende (e non casca) per dieci brevissimi minuti. E quando corre sentiamo il vento in faccia, e quando frena la poltrona va in avanti, quando riprende la poltrona va indietro. No, non è possibile un tale coinvolgimento totale del corpo. E invece sì. Non c’è possibilità di pensare a nient’altro, si è assorbiti, incollati all’orribile ecopelle della seduta, che guida tutti i movimenti come se non avessimo più controllo muscolare.

Mai pensato di poter avere la stessa sensazione con un vibratore?

Ora oltre a pensarlo, potete comprarlo. Si chiama Vibease (www.vibease.com), è uscito sul mercato a dicembre e costa 79$. Ha la forma e i colori improbabili di un classico vibratore reazionario, ma è più piccolo. Misura 7.8 centimetri di lunghezza e 3.6 centimetri di larghezza, con uno spessore di 2 centimetri. Lo infili, ti metti le cuffiette, ti colleghi all’app Fantasy e lui fa tutto da solo. Senza mani!

Spesso si dimentica che il cervello è il più grande organo sessuale. La ricerca mostra come l’udito, l’umore, le emozioni e le fantasie giochino un ruolo importante nel piacere sessuale e nella soddisfazione di una donna. Abbiamo creato un prodotto utilizzando la tecnologia rivoluzionaria odierna e il risultato è a dir poco sorprendente.

vibease

Per la realizzazione del world’s first wearable smart vibrator è stato lanciato un crowdfunding su indiegogo in cui sono stati raccolti circa 130.000$, 115mila in più del richiesto. I donatori sono stati convinti senza troppe parole da questo video. Si può ascoltare un audiolibro in cuffia e «nel momento in cui l’audio fantasy crea l’ambiente giusto, il vostro vibratore comincerà a cambiare intensità e ritmo in base al contenuto della storia». Oppure (e questa è la vera chicca!) si può decidere di folleggiare e creare una personale hot story registrando la voce propria o del partner. Infatti l’app ha diritto di essere controllata da un secondo smartphone in modo che «il vostro partner possa controllare le vibrazioni da qualsiasi posto nel mondo». Chi si accontenta del consiglio del team Vibease si ascolterà Fifty Shades of Grey, io personalmente opterei più per Emmanuelle o Histoire D’O, magari in francese con tante consonanti vibranti. «Ready for something a little different? Vibease is a new, discreet sensual vibrator device».
È già il vostro migliore amico.

I don't want a boyfriend


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.