Crea sito
READING

Le vere Rosie the Riveter: donne al lavoro durante...

Le vere Rosie the Riveter: donne al lavoro durante la Seconda Guerra Mondiale

Prima dell’inizio della Seconda Guerra Mondiale, negli Stati Uniti le donne costituivano circa un quarto della popolazione dotata di un impiego. Grazie ad alcune iniziative del governo, tra le quali spicca soprattutto la nota compagna di Rosie the Riveter, la proporzione mutò molto rapidamente, giungendo ad un terzo del totale entro il 1945.

Dopo la fine della guerra, molte donne tornarono a dedicarsi alla cosiddetta economia domestica, mentre altre restarono attive nel mercato del lavoro, contribuendo al sedimentarsi di un forte cambiamento culturale nella rappresentazione dei ruoli di genere.

In questi giorni, la Library of Congress ha divulgato un gran numero di immagini ritraenti le lavoratrici che furono attive durante la Seconda Guerra Mondiale. Si tratta di immagini molto significative, che ci mostrano le diverse sfaccettature dell’occupazione femminile dell’epoca. A differenza della rappresentazione tutto sommato piatta – per quanto iconica ed efficace – di Rosie the Riveter come giovane donna bianca, queste foto mostrano anche donne di colore e anziane al lavoro.


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.