Crea sito
READING

Lo yoga (da seduti) spiegato (dai gufi)

Lo yoga (da seduti) spiegato (dai gufi)

Pensate che lo yoga sia roba da fricchettoni vegetariani e/o buddhisti?
Vi sbagliate: questa disciplina viene infatti praticata quotidianamente dai gufi reali dell’India.

L’unica differenza è che questi animali, essendo un po’ pigri, prediligono le posizioni comode e hanno quindi via via escluso tutti gli Asana (“le posizioni”, appunto) che si praticano in piedi. Vediamo alcuni esempi della loro routine giornaliera.

padmasana

PADMASANA
è uno degli Asana più comuni, e si esegue incrociando le gambe in modo che il piede sinistro stia sopra la coscia destra. Sono ammesse variazioni (piede destro su coscia sinistra, o entrambi i piedi sulla coscia opposta). Questa posizione porta l’attenzione sul respiro e spesso viene utilizzata come primo passo verso la meditazione.

Livello di difficoltà: basso

PASCHIMOTTASANA

PASCHIMOTTASANA
posizione distensiva per la schiena, utile anche alla digestione. A prima vista sembra facile, in realtà lo scopo non è tanto raggiungere i piedi con le mani ma abbassare il ventre in modo che si avvicini il più possibile alle cosce, fin quasi a toccarla.

Livello di difficoltà: medio

NAVASANA
NAVASANA
La posizione della barca è molto utile per l’equilibro e il rafforzamento dei muscoli addominali. Raggiungere la posizione è abbastanza semplice, tenerla per qualche respiro è un pò meno. Per renderla meno faticosa, si possono tenere le gambe piegate oppure, se proprio non ce la si fa, poggiare i piedi a terra.

Livello di difficoltà: alto

ardha
ARDHA MATSYENDRASANA

Il nome di questa posizione deriva dalle parole Matsya (pesce) e Indra (signore). Si narra che questo Matsyendra visse nella pancia di un pesce per dodici anni, e ne uscì solo una volta raggiunta l’illuminazione attraverso gli insegnamenti di Shiva.

Livello di difficoltà: medio
UTKATASANA

UTKATASANA
è vero, avevo detto che gli asana in piedi erano esclusi, ma questa posizione consiste nel sedersi su una sedia immaginaria, contraendo glutei e polpacci. Anche i gufi hanno diritto ad una maggior definizione muscolare, perdìo!

Livello di difficoltà: alto
Abbiamo parlato di yoga, meditazione e spiritualità anche qui.


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.