Crea sito
READING

Ritorno a Olympia: Goodnight, Goodbye delle Julie ...

Ritorno a Olympia: Goodnight, Goodbye delle Julie Ruin

Ad un certo punto ci siamo accorte che il decennio ufficiale di Soft Revolution sono i magici 90s: “tutte le cose più belle vengono da lì”, ci ripetiamo mugolando.
Che poi, dipende, ma intanto buona parte della redazione è nata negli anni Novanta, il che vorrà pur dire qualcosa.

Dal decennio d’oro viene, in modo più o meno indiretto, anche un sacco di musica pregevole dalla datazione recente, per non parlare poi di quella bella-bella con la quale siamo cresciute.
Le Julie Ruin sono un po’ entrambe le cose: saldamente ancorate al femminismo riot grrrl, ma attive nel 2013-14 con del materiale nuovo che è una pioggia di arcobaleni alle mie orecchie.

The Julie Ruin

Il nuovo video, Goodnight, Goodbye, diretto da Silly Cinnamon, ha molto dell’estetica 90s che amiamo. Riprese in Super-8, asfalto di Olympia, WA e persone adorabili che suonano e passano il tempo insieme.

Eccovelo qui:


RELATED POST

  1. marta

    9 febbraio

    che perle!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.