Crea sito

Tutti pazzi per Jennifer Lawrence

Jennifer Lawrence è ormai una celebrità. Una celebrità che continua a rilasciare le interviste più strambe mai rilasciate. I suoi commenti bizzarri sono rinomati in tutto il world wide web. Provare per credere.

tumblr_mfup3aMDfS1rd10xoo1_500

Per chi non la conoscesse, Jennifer Lawrence è l’attrice americana ventitreenne che veste i panni di Katniss Everdeen nella saga di The Hunger Games. Ha vinto un Oscar l’anno scorso per il film Silver Linings Playbook (Il Lato positivo), e fra i vari film che ha fatto ci sono anche X-Men: First Class (nel ruolo di Mystique/Raven) e Winter’s Bone.
Oltre ad avere vagonate di talento, la peculiarità di Jennifer Lawrence è quella di avere una personalità talmente esuberante e comica da apparentemente non essere capace di applicare il proverbiale filtro fra bocca e cervello. Risultato: dice qualsiasi cosa le passi per la testa. E per qualsiasi cosa intendo davvero qualsiasi cosa.

  • [Parlando della prima volta che ha parlato con il regista Francis Lawrence:] “Our first conversation was on the phone. I was in the bathtub, and I had to tell him that I was in the bathtub because I was afraid he would think I was, like, playing in the toilet when he heard water swishing around. […] Then we had breakfast in Santa Monica, and I spit egg inside of his mouth when I was talking. Like, it went in. Into his mouth.”
  • “I think people are fascinated with breasts that bounce. They are so used to seeing [fake ones]. People are confused [that mine bounce]! My breasts have a life of their own.”
  • “I’m the fastest pee-er ever. I’m famous for it.”

Il tutto condito con delle espressioni che farebbero piegare in due dalle risate anche Lord Voldemort.

oscars-2013-quotes-16

Oltre a fare in continuazione commenti (random) sulle proprie capacità urinarie, l’altra cosa che sappiamo per certo è che Jennifer Lawrence ADORA mangiare. E odia anche solo l’odore di quella bruttissima creatura così tipica degli ambienti Hollywoodiani chiamata dieta.
È anche per questo che Jennifer Lawrence, oltre ad essere bravissima, divertentissima e bellissima, racchiude in sé vagonate di pregio: la sua personale crociata contro gli standard di magrezza di Hollywood. Questo perché, racconta lei stessa, è stata criticata nel mondo dello spettacolo per essere apparentemente “troppo in carne”. Ammirate le sue risposte.

  • “Somebody told me I was fat, that I was going to get fired if I didn’t lose a certain amount of weight. They brought in pictures of me where I was basically naked and told me to use them as motivation for my diet. It was just that. […] I know it’ll never happen to me again. If anybody even tries to whisper the word ‘diet’, I’m like, ‘You can go f–k yourself.'”
  • “I’m never going to starve myself for a part… I don’t want little girls to be like, ‘Oh, I want to look like Katniss, so I’m going to skip dinner’. That’s something I was really conscious of during training, when you’re trying to get your body to look exactly right. I was trying to get my body to look fit and strong- not thin and underfed.”
  • “I hate saying, ‘I like exercising’ — I want to punch people who say that.”
  • “I am starving! Aww, this show is so long! Sorry! I’m so upset about the food, I can’t even…”

L’ultima sua (bellissima) risposta a una domanda di una fan sul body shaming e sulle critiche di Hollywood sul suo corpo la trovate qui.

Insomma, unitevi anche voi alle schiere dell’esercito di J-Law. In giro per il web ci sono millemila altre sue storiche frasi e uscite balzane. Vi sfido a chi ne trova di più. Non ve ne pentirete. Soprattutto quando sarete una sera chiuse in camera, al buio, da sole, a ridere istericamente davanti ad una sua intervista.


RELATED POST

  1. francesca

    17 gennaio

    viva! molto amore per lei.

    però si può obiettare che le viene permesso di essere la poster child per l’accettazione del proprio corpo solo perché è convenzionalmente bella –> http://jennytrout.wordpress.com/2013/12/11/jennifer-lawrence-body-shames-you-more-than-you-might-have-realized/

  2. Paolo1984

    17 gennaio

    è un’attrice brava e bella e sembra anche una persona simpatica e alla mano. Mi piace, di recente l’ho vista in American Hustle e ha talento da vendere. E se attraverso la sua popolarità da’ messaggi positivi ben venga
    Detto questo..l’obesità specie in USa è un problema serio, Jennifer Lawrence è normopeso, non è grassa e non credo proprio che la reputino tale nel suo ambiente professionale: un’attrice davvero grassa non sarebbe fisicamente credibile per un personaggio come Mystica di X-Men così come un attore grasso non può fare Batman o James Bond.

  3. Paolo1984

    17 gennaio

    personalmente non avrei usato l’avverbio convenzionalmente o il relativo aggettivo, per definire Jennifer Lawrence (nè nessun’altro a dire il vero) ma è solo una mia opinione

  4. Marta

    18 gennaio

    Concordo con Francesca, la figura della Lawrence è molto più sfaccettata e complessa, specie per la rilevanza che sta arrivando ad avere (stanno provando ad infilarla in tutti i ruoli possibili che richiedono la
    presenza di una non meglio identificata “ragazza bianca”). Che abbia talento è indiscutibile, ma a me inizia davvero a infastidire con il suo “likeability assault” urlando a chiunque la stia a sentire che oh mio dio lei AMA il cibo! Per carità, visto e considerato il rapporto a dir poco malsano che hanno le celebrities con l’alimentazione J. Law è una benedizione. Sai, per essere una donna bianca e bellissima che pesa 50 kg (per cortesia, smettiamola di dire che è in carne, è magra come tutte le altre). Inoltre la sua quirkiness si è trasformata in pura arroganza in meno di due minuti (dire di aver voglia di picchiare gli amanti dello sport? Vincere un Oscar e celebrare mostrando il medio? Andare in giro a dire che le dispiace di non avere malattie mentali perché le sembrano divertenti? Bah.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.