Crea sito
READING

A quale tema suggerite di dedicare la prossima fan...

A quale tema suggerite di dedicare la prossima fanzine?

SLZ_zines
Se poteste dare un’occhiata al tristo mobiletto in cui ho stipato tutto il “materiale di Soft Revolution”, vi trovereste probabilmente d’accordo con me nel giudicarlo un po’ vuoto.
Di recente sono andati esauriti tutti i modelli di spillette tranne uno, per non parlare poi delle fanzine, che si contano ora sulla punta delle dita.

Al momento stiamo lavorando ad una nuova autoproduzione dal formato per noi inedito, che ora non vi anticipo, ma che chi di voi ci segue su Facebook potrà forse intuire. Al contempo però stiamo cominciando a pensare al quarto numero della nostra fanzine, che è ancora un grande punto interrogativo sospeso a mezz’aria.

Ci piacerebbe capire se voi avete desideri particolari rispetto ai temi che potremmo trattare o magari qualche buon suggerimento che potrebbe illuminarci sulla via da intraprendere.
Se vi va di contribuire con un’idea, vi invito a scriverci due righe dopo aver cliccato questo link.

Grazie!

(foto: fonte)


RELATED POST

  1. Enrico

    27 maggio

    “Radical Chic” è un termine coniato per prendere in giro dei buzzurri newyorkesi negli anni ’60, i quali si bulleggiavano in società presentandosi ai brunch con dei membri delle Pantere Nere quasi fossero dei pericolosi animali, ammaestrati e sedati per gli eventi di gala. Ora il termine è abusato da molti per mettere in ridicolo in particolare alcune categorie: donne in politica (di sinistra), giornaliste in carriera, donne impegnate nel sociale, soprattutto se si vestono bene, attivisti e attiviste per i diritti degli omosessuali-questi ultimi indipendentemente dal sesso, e altri. Un critico musicale o d’arte è un grande maestro, seppure con le sue meritate stranezze, mentre una critica musicale è un’eccentrica radical-chic. Propongo una riflessione, al di là dell’esempio di questa espressione, sulla spinta populistica a denigrare la “cultura” che diventa intellettualoide e l’impegno sociale subito bollato come naive, prendendosela subito con lo stereotipo-preda più facile: la passività e l’ingenuità delle donne. Con le dovute eccezioni che invece gli insulti se li meritano.

  2. la dac

    4 luglio

    Scrivo qui, perchè mi sembra sia l’ultimo articolo uscito sulle fanzine.
    Non so se l’aveste già in programma, ma un articoletto su luglio- mese internazionale delle fanzine?
    vedasi: http://www.stolensharpierevolution.org/inernational-zine-month-31-days-of-activities/
    Da cui poi, via brain-storming, magari vien fuori qualche buona idea per la prossima fanzine! 🙂

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.