Crea sito
READING

Cose che mi avevano detto sul ciclo che si sono ri...

Cose che mi avevano detto sul ciclo che si sono rivelate sporche menzogne

Zanele-Muholi-01-520x520

Avevo nove anni quando alla mia compagna di classe D. venne il ciclo. Allora ero troppo turbata dal fatto che ci sarebbe stato un momento in cui avrei cominciato a sanguinare mensilmente dalla frittola (viva il linguaggio figurativo veneto) per informarmi decentemente. Negli anni a seguire sono diventata più saggia ma in quel momento, se qualcuno mi avesse detto che il ciclo era causato da un unicorno violento che ogni mese mi avrebbe presa a calci Proprio Lì, io ci avrei creduto.
Qui sotto segue una lista di cose a cui ho creduto davvero e che – grazie al cielo – sono state smentite da mia mamma, le mie amiche o internet.

NON SI PUO’ FARE IL BAGNO QUANDO SI HA IL CICLO
Immaginate il panico di una bambina abituata ad andare in piscina tre volte la settimana a cui viene detto: “Eh, quando diventerai una signorina non potrai più andare in acqua!”. Innanzitutto: signorina a chi?! Ma anche: il mio concetto di utero all’epoca era piuttosto vago, ma me lo sarei fatta togliere SUBITO. Anni di esperienza mi hanno insegnato che a) si può fare  b) si può fare addirittura con l’assorbente esterno, almeno con un costume intero c) non mi è mai successo di lasciare scie di sangue tipo assassinio marittimo. Mai.
E’ normale che che il ciclo si blocchi quando si entra in acqua e riprenda pacificamente il suo corso quando si esce e ci si è riscaldate. Al limite, un assorbente dovrebbe risolvere i vostri problemi, a meno che non ci sia una situazione alla Psycho.

GLI ORSI ATTACCANO LE DONNE COL CICLO
Un po’ come Edward Cullen e le zanzare, anche gli orsi se ne sbattono altamente dei vostri crampi addominali. Il mio terrore per tutte le mie compagne facenti parte degli scout si è placato quando ho scoperto che non c’era pericolo che un grizzly le divorasse mentre campeggiava nei boschi trentini. Al di là della scarsità di grizzly in suddetti boschi.
Le mie conoscenze scientifiche sono limitate, ma vi do un po’ di link per documentarvi: potete leggere qui, qui, qui, qui.

MENSTRALA

MANGIARE SCHIFEZZE ALLEVIA LA PMS
Per me la PMS non e’ una costante, ma certe volte vorrei solo farmi rinchiudere nella fabbrica di cioccolato di Willy Wonka e ingurgitare di tutto fino a quando non mi passa la luna storta. Purtroppo mangiare zuccheri e amidi in grande quantita’ fa impazzire i livelli dell’insulina, che a loro volta fanno dare di matto il cervello e provocano sbalzi di umore peggiori di quelli che sia avevano prima.
Anche se i vostri ormoni impazziti vi fanno credere che l’unica soluzione sia una scatola formato famiglia di Ritter Sport, cercate di moderarvi e tutto andra’ meglio – anche perche’ non vi verranno fuori brufoli orrendi.

NON SI PUO’ RIMANERE INCINTE QUANDO SI HA IL CICLO
“Ma non è l’ovulo che viene espulso? Non c’è niente da fecondare!”. CAZZATE. Chiedete alle protagoniste di Teen Mum com’è andata a loro, oppure usate le protezioni e non fate le cretine.

Altri ridenti articoli sul ciclo direttamente dal nostro archivio:
From an opening between our legs – Il ciclo mestruale in alcuni curiosi filmati educativi
Happy and Bleeding – Una lista di rimedi più o meno legali e fattibili per affrontare i dolori mestruali

(immagini di Zanele Muholi e Vanessa Tiegs)


RELATED POST

  1. Ilaria

    26 giugno

    Delle mie amiche, alle medie, sostenevano seriamente che stare al sole quando hai il ciclo te lo rende più abbondante. In pratica dunque stavamo sempre all’ombra… dato che non avendo i cicli sincronizzati c’era quasi sempre qualcuna che lo aveva.

  2. garnant

    28 giugno

    A me avevano detto che non si può fare neanche la doccia, bisogna lavarsi a pezzi

  3. Ilaria

    1 luglio

    Mi ricordo un’intervista a Bianca Pitzorno nella quale questa grande autrice spiegava che aveva inserito in “Diana, Cupido e il Commendatore” (il seguito di “Ascolta il mio cuore”) tutta la parte in cui vengono spiegate le metruazioni e come comportarsi durante il ciclo, proprio per sfatare certe leggende metropolitane. E disse che in molti storsero il naso all’idea di leggere in un romanzo per ragazzine parole “crude” come “mestruazioni” o rassicurazioni sul fatto che in quei giorni ci si può tranquillamente lavare… a suo modo, è stata una scelta trasgressiva, fatta con la consapevolezza che ancora oggi ci sono bambine che hanno bisogno di sapere esattamente di cosa parliamo, quando parliamo di mestruazioni!

  4. elena

    14 luglio

    Quello è vero, perchè il forte caldo alza la pressione e quindi sanguini di più. Se una è un pò debole, può avere un’emorragia seria!

  5. […] articoli sulle mestruazioni dal nostro magico archivio: – Cose che mi avevano detto sul ciclo che si sono rivelate sporche menzogne di Marta Corato – From an opening between our legs. Il ciclo mestruale in alcuni curiosi filmati […]

  6. […] dal nostro magico archivio: – Imparare ad amare il proprio ciclo mestruale di Valeria De Natale – Cose che mi avevano detto sul ciclo che si sono rivelate sporche menzogne di Marta Corato – From an opening between our legs. Il ciclo mestruale in alcuni curiosi filmati […]

  7. […] superstizioni popolari riguardanti le mestruazioni ci presentano un catalogo esilarante di castronerie. In Romagna si diceva che se una donna mestruata toccava i capelli di qualcuno, questi avrebbero […]

  8. SARA

    4 maggio

    Io purtroppo ho il ciclo mooooolto abbondante, alla Psycho, e vi giuro che l’unica volta che ho tentato di fare un bagno al mare con assorbente interno ha scatenato l’ira funesta della mia femminilità, che è esplosa con tutta la sua energia. Il telo da mare era una scena del delitto. Imbarazzantissimo.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.