Crea sito
READING

Allarme rosso: il duello tra l’uomo medio e ...

Allarme rosso: il duello tra l’uomo medio e il vostro ciclo mestruale

di Jennifer Courson Guerra

Happy-tamponsRicordo che quando mi arrivò il menarca saltellai dal bagno verso il salotto e con urla di giubilo mia madre chiamò mia nonna per dirle che “ero diventata signorina”, con conseguente mancia della stessa per celebrare il lieto evento.

Il nostro menarca è stato – nel bene o nel male – un evento di proporzioni epocali. Tutte noi fin dalla terza elementare circa nutrivamo una sorta di timore reverenziale verso quelle che, nella nostra mente di bambine, erano già donne: alla Sara è venuto un mese fa, la Paola è già un anno che le ha, come si usano gli assorbenti, uffa, anche io, ma poi come faccio a fare la pipì. Con il passare del tempo le mestruazioni da meraviglioso dono di Madre Natura si trasformano in scocciatura abissale e macchie imbarazzanti sui pantaloni, sbalzi d’umore e tanta, TANTISSIMA Nutella.

Quello che mi sconcerta è però una sorta di “censura” su un qualcosa che è assolutamente naturale. Si parla con disinvoltura di omicidi ed efferati crimini, siamo bombardati da immagini di cadaveri, morti, feriti, sangue e ad alcuni/e si rizzano i capelli quando una donna pronuncia quella parola che inizia con la emme o si indignano per la pubblicità degli assorbenti con le ali negli orari del pasto, quando magari cinque minuti prima hanno guardato con vivo interesse al TG il corpo macellato di qualche povero disgraziato. Ci sono donne – e giuro che ne ho conosciute – che sono talmente ignoranti sulla loro sessualità che non sanno dell’esistenza di un altro buco oltre alla vagina e all’ano, per intenderci.

Consideriamo che una donna abbia il menarca a 12 anni, e che una mestruazione duri in media 5 giorni. Consideriamo la menopausa a 47 anni. Facendo due calcoli, una donna spende in mestruazioni 5,75 anni della sua vita. E ci sono donne che hanno vergogna di parlare di qualcosa che occupa 5,75 anni della loro vita.

Per non dire di alcune voci maschili, che schifano le mestruazioni come se si trattasse di vaiolo. Non per essere banale, ma vorrei vedere voi con un flusso continuo di sangue dal pene per 5,75 anni.

chasing-shadows-007a

Tutte queste considerazioni vengono dall’aver visionato un spot di tamponi americano e i commenti che ne lo hanno seguito:
“Questa cosa è schifosa. Le ragazzine a quell’età non dovrebbero mettere NIENTE nelle loro vagine”;
“Perchè questa azienda usa delle preadolescenti per vendere i loro prodotti?”
“Non ho mai detto la parola vagina fino a 19 anni”
“Disgustoso!”.
Potrei andare avanti ore a citare commenti di DONNE 30/40enni scandalizzate, probabilmente mogli di reverendi e iscritte alle associazioni che censurano Peppa Pig. Sembra che questa sia l’idea delle donne più diffusa; sempre belle, femminili, gentili, disponibili e mai mestruate. La verità è che molti uomini pensano: mestruata = impura.
Se il vostro ragazzo, casualmente, nei giorni del vostro ciclo non vi vuole vedere fatevi due domande.

ALLARME ROSSO

Lo so, sembra una cosa da medioevo, ma la caccia alle streghe mestruate non si è mai fermata. Orbene, per vedere cosa ne pensa l’uomo medio dell’argomento ciclo, ho cercato su Forum AlFemminile che, a discapito del nome, è frequentato all’80% da pervertiti che vanno a leggere i topic sul sesso anale per fare domande porche alle ignare utenti. Tralasciando argomenti interessantissimi come “Ma gli uomini hanno le mestruazioni?” o “Avete mai provato a bere il sangue mestruale?”, il signor Antonio “a 43 anni non si capacita del fatto che le donne hanno le mestruazioni” e dopo una lunga discussione giunge alla conclusione che “gli fanno ribrezzo”.
Non paga, ho controllato quella fonte della sapienza nazional-popolare che è Yahoo Answers; ho trovato il timorato del sangue: “Mah a me fa ribrezzo anche solo pensare a del sangue che fuoriesce da un canale vaginale… quindi è una questione estetica ma anche comportamentale.”; il moralista: “Un po’ di pudore non guasterebbe” e, infine, quello col delirio d’onnipotenza: “Pensare che la mia raga ha il ciclo mi spaventa ma non nel senso che mi mette paura ma bensi spaventa il fatto di non poter avere il controllo completo sulla donna.”
Benvenute, signore, nella distorta visione del ciclo da parte di questi bifolchi.

E così anche questo mese mi ritrovo sul letto con un barattolo di Nutella e con lo stesso mal di pancia a pensare che ad essere nata uomo mi sarei risparmiata un bel po’ di rogne. Fortunatamente sono donna e fiera mestruata. Ditelo voi agli uomini di sanguinare per 5 giorni e non morire, poi ne riparliamo.

(img: 1)


Mi piace il rochenroll

RELATED POST

  1. Sara

    26 novembre

    Ahahah, ho trovato l’articolo molto carino e divertente… e in più mi ha fatto ricordare di un ragazzo che, mentre gli parlavo di PMS e mestruazioni, mi ha interrotto imbarazzato: “Dai, non mi sembra proprio un argomento educato di conversazione!”.

  2. ilaria

    26 novembre

    Mah, trovo un po’ fallace l’argomentazione usata in questo post, perché, da frequentatrice del web, non penso che “l’uomo medio” sia rappresentato dai commenti lasciati sui social (yt, facebook ecc.). Inoltre non è che sei già prevenuta su certi pregiudizi che ti aspetti di trovare negli uomini a proposito di mestruazioni e dunque hai rilevato solo i commenti che andavano in quella direzione? Nella realtà non trovo che tutte queste reazioni siano la norma. Ci saranno ma non ritengo siano i più a pensarla così. Pensando ai miei compagni di classe prima, ai colleghi poi e soprattutto ai ragazzi con cui sono stata non ho trovato particolari problemi (alcuni sì, ma appunto non la norma). Sai cosa mi “sconvolse”, una volta? Una ginecologa che, nel prescrivermi la pillola, mi disse che potevo cominciarla nella tal data perché tanto se nei giorni prima avevo le mestruazioni allora non avrei fatto l’amore col mio ragazzo… Eh??? Per noi era normalissimo farlo anche in quei giorni, perciò mi sembrò stranissimo che il mio ragazzo non si facesse problemi mentre la ginecologa sì!!!

  3. Paolo1984

    26 novembre

    personalmente non ho mai avuto questo imbarazzo sull’argomento e non faccio facce schifate..ma è vero che alcuni uomini e anche alcune donne hanno un pessimo rapporto (o ambivalente) con ciò che riguarda le mestruazioni..non so da cosa dipenda, bisognerebbe chiederlo a loro

  4. gesùcristo

    26 novembre

    Io sono stato crocifisso, ho ricevuto frustate, bastonate, ferite dappertutto. Io sarò pure morto, al contrario di voi donne che dopo 5 giorni di flusso mestruale campate ancora… però sono risorto e ora COMANDO IO, PORCO MIO PADRE (CHE SAREI ANCHE IO)!

    Firmato, un uomo qualunque

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.